10 cose da fare a Cannes


Non una, ma 10 cose da fare a Cannes perché anche se è famosa in tutto il mondo per il Festival del Cinema, sono tante le cose se che si possono fare e vedere tutto l’anno. Perché c’è sempre un buon motivo per andare in Costa Azzurra e in particolare a Cannes.

Alcuni anni fa sono stata a Cannes per le vacanze di Pasqua, poi ci sono tornata altre due volte, l’ultima è stato lo scorso fine settimana. La prossima volta che torno vorrei anche fare un’escursione alle vicine isole di Lerino e vivere le atmosfere del Festival di Cannes. È per questo motivo che ho inserite anche queste due voci nelle mie “10 cose da fare a Cannes”.

Ecco allora le (mie) 10 cose da fare a Cannes

1. Le Suquet

Uno dei miei luoghi preferiti di Cannes è il suo cuore antico: Le Suquet. Iniziando a salire la ripida stradina pedonale che porta sulla cima della collina vi lascerete pian piano alle spalle lo sfarzo e la vivacità del lungomare. Vi addentrerete così nel quartiere medievale di Cannes. Medievale anche se i primi a costruire qui furono i romani, che vi si insediarono a partire dal 154 d.C.

Qual è il momento migliore per fare questa passeggiata? Non ce n’è uno solo, perché a seconda delle ore del giorno Le Suquet sa offrire atmosfere diverse.

suquet

Per una visita del quartiere l’orario migliore forse è la mattina o il pomeriggio quando le sue stradine sono meno frequentate e ci si muove piacevolmente a piedi tra stradine strette e acciottolate e vicoletti tortuosi.

Una passeggiata che vi porterà fino al punto più elevato dove si trova il castello nel quale sarebbe anche stato imprigionato l’uomo della Maschera di Ferro, Il misterioso personaggio fu richiuso qui dopo sua la fuga dall’isola Margherita e prima di essere trasferito alla Bastiglia.

chiesa   di Notre-Dame d'Esperance

Da visitate le mura, il Museo de la Castre, la torre quadrata e la chiesa
di Notre-Dame d’Esperance. Tra i tanti eventi dell’estate di Cannes, vi segnalo le “Notti musicali del Suquet” che si tengono nel mese di luglio sul piazzale della chiesa .

Da non perdere poi il grande cartello in stile Hollywood della scritta Cannes, che si può vedere anche a distanza.

Da qui si può godere di una magnifica vista sulla città e soprattutto sulla baia, con una vista che spazia dal porto fino alle vicine isole di Lerino.

panorama cannes

Per chi sale nelle verso il tramonto il belvedere offre un panorama colorato dalle tinte pastello.

bistrot

Le stradine de Le Suquet sono anche ricche di ristorantini dall’aria molto francese, bistrot e bar dove trascorrere una piacevole serata e gustare cucina tipica provenzale e, visto che siamo sul mare, piatti a base di pesce, comprese ostiche e crudi. L’ambiente romantico è assicurato!

2. Il vecchio porto

Parte del cuore antico di Cannes è il Vecchio Porto (Vieux Port),  che si trova proprio i piedi de Le Suquet. La parte più antica è il Quai St Pierre, del 1838. Un luogo molto suggestivo dove passeggiare e dove fare fotografie.

Vecchio porto cannes

Il vecchio porto non è solo lussuosi yacht ormeggiati, ma anche piccole imbarcazioni che ci stanno a ricordare come in questa città sia ancora viva
la tradizione peschereccia

Per gli amanti della nautica il momento migliore per visitare il Cannes è il mese di settembre quando si organizzano il Festival Festival Internazionale delle Imbarcazioni di Diporto e le Regate Regali. Un evento quest’ultimo nato nel 1929 e che deve il suo aggettivo al fatto che tra i partecipanti c’era anche Re Cristiano X di Danimarca.

Le barche dispiegano le proprie vele dal porto vecchio verso metà mattina, per fare poi ritorno nel pomeriggio.

Vivere Cannes dal Mare

Dal vecchio porto di Cannes è possibile anche prenotare delle escursioni in barca per scoprire e vivere Cannes dal mare.

3. Vivere le atmosfere del Festival di Cannes

Uno dei momento top per venire a Cannes è il mese di maggio nei giorni del celeberrimo Festival di Cannes.

Provate ad immaginare di passeggiare sulla Promenade della Croisette e avere la possibilità di incontrare star di fama mondiale. Ecco, in quei giorni tutto è possibile. Lungo la Croisette non solo si trovano gli hotel migliori, ma anche il Palais de Festival , il Palazzo del Cinema, sede del Festival. Una delle cose da fare in questo periodo è quello di attendere l’ingresso dei vip al Palais de Festival lungo l’immancabile tappeto rosso che porta alla celebre scalinata di entrata. Per assicurarsi un buon posto bisogna arrivare presto

Festival di Cannes è anche, ovviamente, proiezioni di film in concorso e fuori concorso, ma non solo. Il programma di questi giorni offre anche una rassegna di film del passato, la “Cannes Classics” che vengono proiettati la sera sulla spiaggia Mace.

Tutte le informazioni sul festival le trovate sul sito ufficiale del Festival di Cannes.

Certo, questa per la città è altissima stagione e i prezzi salgono, è inevitabile. Nonostante ciò in quei giorni gli hotel della città sono al completo, quindi è molto importante prenotare con molto anticipo,
perché essere a Cannes nei giorni del festival è un’occasione unica.

4. Street art a Cannes

Per chi non ha l’opportunità di vivere le atmosfere del Festival di Cannes, può comunque calarsi nel mondo del cinema tutto, l’anno grazie ad un itinerario di street art dedicato al cinema e alle grandi star. Un progetto iniziato nel 2002 che ha visto i muri di diversi angoli della città colorarsi di murales dedicati al cinema.

murales cinema

Un modo diverso per conoscere Cannes e incontrare, si fa per dire, alcune delle icone del cinema mondiale, del presente e del passato. Seguire la street art è anche un modo per allontanarsi dalla Croisette e scoprire vie, piazzette,e scorci suggestivi.

Tra i tanti murales quello dedicato ai 100 anni del cinema che trovate in Place Cornut-Gentille, proprio prima di salire Le Souquet. Per fare l’itinerario completo passate all’ufficio del turismo a ritirare una cartina gratuita della Steet Art a Cannes

5. Dormire in un hotel di lusso

Cannes, si sa, è anche una meta di lusso. Ecco perché tra le cose da fare a Cannes c’è anche quella di dormire, almeno una notte, in un hotel a cinque stelle, magari proprio uno di quelli che si affacciano sulla Croisette sarebbe il massimo.

hotel Majestic

Un’esperienza per pochi? Non esattamente. I prezzi degli hotel variano durante il corso dell’anno e nei periodi di bassa stagione non sono poi così proibitivi. Un soggiorno di lusso a Cannes darà un tocco in più al vostro soggiorno in Costa Azzurra.

Ve lo dico per esperienza perché, come sa chi mi segue su Instagram, lo scorso weekend sono stata ospita dell’Hotel Le Majestic Barrière, non solo pasti e pernottamento, ma anche trattamento di bellezza, laboratorio di cucina e di cocktail e degustazione guidata di vini. Di questo però vi parlerò la un’altra volta.

6. Una serata al casinò

Cannes è anche Casinò. Una tradizione, quella del gioco d’azzardo, che ha avuto inizio con i primi anni del XX secolo e che ha fatto di Cannes la capitale europea del gioco. Pensate che Cannes è l’unica città francese ad ospitare ben tre casinò: Le Croisette – Casinò Barrière de Cannes , Casinò Barrière Cannes – Les Princes e Casino 3.14

casinò

Qui, ogni anno si danno appuntamento appassionati provenienti da tutto il mondo, pronti a cimentarsi nei più classici dei giochi: black Jack, baccarà, roulette, poker e le immancabili slot machine, molte delle quali di ultima generazione. Il tutto in un’ambiente divertente ed elegante dove poter giocare anche fino a notte inoltrata. Giocate con moderazione, ma giocate.

roulette

7. Marché Forville

Quando viaggio per me una visita ai mercati è il modo migliore per conoscere la città o il Paese dove mi trovo. A Cannes il mercato da non perdere è il Marché Forville. Il più bello e il più antico della città, è infatti custodito in una struttura fissa risalente agli anni 30.

Marché Forville

È aperto tutti i giorni, dal martedì alla domenica, dalle sette del mattino alle tre del pomeriggio. Mi ricordo la prima volta che sono stata a Cannes, abitavo qui vicino e tutte le mattine scendevo per comprare pane e brioches per colazione in un forno che si affaccia sulla piazza del mercato e – tutte le mattine – ne approfittavo per fare un giro tra i banchi.

Un vero spettacolo! Nel mercato c’è un po’ di tutto dal pesce alla carne, dalla frutta alle verdure e non ultime le erbe aromatiche. Qui tanti prodotti locali, provenienti dalla Provenza, ma anche da Paesi vicini. Non manca neppure la frutta esotica, tutta di prima qualità.

soccà

Il Marché Forville può essere anche una tappa durante la giornata per fare uno spuntino, frutta fresca oppure un’ottima soccà. Si tratta di una sorta di piadina a base di farina di ceci condita con olio d’oliva e una sploverata di pepe che avevo già avuto occasione di assaggiare al mercato provenzale di Antibes.

8. Visitare le isole di Lerino

Le Îles de Lérins o isole di Lerino sono un piccolo arcipelago che si trova ad appena un quarto d’ora di battello dal porto di Cannes. È costituto da due isole principali: l’Isola di Santa Margherita e l’Isola di Sant’Onorato, oltre ad alcuni isolotti minori.

battello

L’isola più famosa è quella di Santa Margherita, dove, secondo la leggenda, fu imprigionato personaggio della “Maschera di Ferro”, di cui vi ho accennato poco sopra. Misterioso, anche se la tradizione vuole che sarebbe stato il fratello gemello del Re di Francia Luigi XIV. Questa almeno la teoria di Voltaire, alla quale sarebbe giunto dopo una serie di ricerche per capire chi fosse quel prigioniero di riguardo ospitato – negli ultimi anni della sua prigionia – alla Bastiglia. Questa non è l’unica ipotesi, ma è la più nota.

L’Isola di Sant’Onorato invece è nota per il monastero di Lerino –
fondato nel 410 – dove studiò anche San Patrizio.

A parte questo, le isole si distinguono per le ricchezze naturali e per le coste bagnate da acqua cristallina, ideali per la balneazione.

9. Fare shopping a Cannes

Fare shopping a Cannes è un vero piacere, sia per chi cerca lo shopping di lusso, sia per chi cerca negozietti a prezzi più contenuti.

Dior

Lungo la Promenade de la Croisette è facile trovare alcuni dei più noti brand del lusso. Praticamente d’obbligo una passeggiata anche solo per vedere le varie vetrine.

Acquisti per tutte le tasche invece in Rue d’Antibes – che poi è la parallela della Croisette – e Rue Meynadier. Qui trovate non solo negozi di abbigliamento, è possibile comprare anche profumi, gioielli e prodotti da gustare come cioccolato, confetti e tartufi.

lavanda

Insomma, tra negozi che vendono prodotti locali, abbigliamento e souvenir, difficilmente arriverete a fine giornata senza avere comprato qualcosa per voi o da portar a casa. Il momento migliore per dedicarsi allo shopping ovviamente è quello dei saldi e delle varie promozioni in programma. Ricordo che la prima volta che sono stata a Cannes erano i giorni del Festival dello Shopping, con una serie di ribassi straordinari solo per pochi giorni.

10. Un pranzo sulla spiaggia

Sono tanti i locali sul lungomare di Cannes che offrono la possibilità di un pranzo di classe con vista mare o proprio sulla spiaggia. Ho scelto di inserire anche questa tra le “10 cose da fare a Cannes” perché è così che ho concluso il mio ultimo soggiorno in città.

spiaggia cannes

Abbiamo mangiato a La Plage-Gray d’Albion Barrière , un bel ristorante sulla spiaggia. Il pranzo è iniziato con un bicchiere di champagne in attesa delle portate, per me tutte rigorosamente a base di pesce. Ho iniziato con un’insalata di gamberi, avocado, parmigiano e verdura cruda. Come portata principale ho scelto un piatto di gamberoni con una salsina base base di cocco e curry, che gli dava un tocco orientale. Niente dolce però, avevamo poco tempo e c’era un aereo da prendere!

gamberi

Come arrivare a Cannes

Arrivare a Cannes dall’Italia è molto facile. Per chi viene da più lontano il modo migliore è l’aereo. L’aeroporto di riferimento è quello di Nizza, da qui sono disponibili vari mezzi: treno, autobus, taxi, auto a nolo. Però è facile che il vostro albergo offra anche un comodo servizio di navetta.

aereo air france

Per chi invece parte dall’Italia del nord una soluzione può essere quella del treno. C’è Thello da Milano a Cannes, con fermate anche in Liguria che vi porta direttamente a destinazione senza dover cambiare treno a Ventimiglia.

Treno Thello

post #incollaborazionecon Atout France

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *