15 spiagge tra le più belle della Spagna

Tra le mete più gettonate in estate, inevitabilmente ci sono le spiagge, oggi ti soffermiamo su alcune delle più belle spiagge della Spagna. Una penisola, due celebri arcipelaghi (Baleari e Canarie) e 638 bandiere blu. Capirete quindi da soli che siamo costretti a fare una stretta selezione, ci limiteremo a 15 spiagge sabbiose e rocciose tra le più belle e forse in alcuni casi anche meno conosciute della Spagna.

Viaggio lungo le coste della penisola iberica

Un viaggio ideale lungo le coste della Penisola Iberica che facciamo partire dalla costa di Girona per proseguire poi verso sud alla scoperta delle spiagge più belle del Mediterraneo. Passato lo stretto di Gibilterra sarà la volta delle spiagge dell’Atlantico per terminare il giro della Spagna anche con quelle del Golfo di Biscaglia.

Spiagge del Mediterraneo

Spiaggia di Calella (Girona)

Il nostro viaggio alla scoperta delle spiagge più belle dalla Spagna inizia sulla costa iberica settentrionale con la spiaggia di Calella, Si trova nella località di Palafrugell,  al centro della costa di Girona.

Quello che trova qui il visitatore è una bella spiaggia urbana, grande e ben attrezzata, caratterizzata da una sabbia dorata e mare blu intenso. La spiaggia inoltre è facilmente accessibile e tutto questo la rende molto amata dalle famiglie.

Tra le cose da non perdere il famoso faro di Calella, situato su una collina, raggiungibile con una passeggiata che porta fino a una terrazza panoramica dalla quale si può ammirare l’intero litorale di Calella. Il faro è visitabile e ospita piccolo museo che racconta la storia del faro attraverso foto d’epoca.

Spiaggia El torn (Tarragona)

Una delle caratteristica di questa grande spiaggia è la su natura selvaggia, protetta anche da una duna naturale.

Questa bella spiaggia è nota per essere una delle migliori spiagge naturiste non solo della Spagna, ma dell’intera Europa. Perfetta per chi vuole trascorre qui anche più giorni, vista la presenza di un campeggio naturista. La spiaggia El Torn, oltre alla giusta dose di privacy, offre ai visitatori anche sabbia dorata e acque azzurre.

Proseguiamo verso sud fino ad arrivare nella zona di Alicante, o meglio la Costa Blanca, non con una ma due spiagge Cala Moraig e quella di El Portet Moraira che tra loro distano pochi chilometri

Cala Moraig (Alicante – Costa Blanca)

Questa è la spiaggia perfetta per chi ama la tranquillità e trascorre il tempo con maschera e pinne a esplorare quello che c’è sotto la superficie del mare.

La spiaggia di Cala Moraig è un pochino nascosta e per arrivarci è necessario percorrere un ripido sentiero ma una volta arrivati ad accogliervi troverete una spiaggia fatta di ciottoli e sabbia dorata lambita da acque cristalline, non a caso questa caletta è famosa per la sua bellezza e natura selvaggia. Tra le cose da non perdere qui una visita alla grotta omonima

El Portet Moraira (Alicante – Costa Blanca)

Ci spostiamo di pochi chilometri e raggiungiamo la spiaggia di El Portet Moraira a differenza della precedente, questa è facilmente raggiungibile e rappresenta una destinazione ideale soprattutto per famiglie con bambini, anche perché il mare è praticamente sempre calmo grazie alla sua particolare conformazione e alla presenza di un promontorio che la protegge dalle onde, il più delle volte del tutto assenti o comunque minime.

Spiaggia per bambini e famiglie ma non solo, infatti è molto adatta anche a tutti coloro che amano praticare sport nautici dalla vela alle immersioni. Una delle caratteristiche molto apprezzate di questa località e anche il suo fantastico microclima che gli regala una media annuale che si aggira intorno ai 18 gradi. Infine, per non farsi mancare niente, vicino al porto di Moraira si trovano anche numerosi ristoranti e negozi.

Calblanque (Murcia)

La spiaggia di Calblanque si trova in un’area protetta, quella del Parco Regionale di Calblanque, si tratta di una bella spiaggia selvaggia anche se, rispetto alla precedente, può essere raggiunta non solo a piedi, ma anche in auto.

Anche qui l’immancabile sabbia dorata e limpide acque color turchese, con una vegetazione che arriva fino alla spiaggia. Un ambiente che invita non solo all’attività balneare, ma anche al trekking per scoprire, passo dopo passo, la vista che si gode dai sentieri escursionistici del parco, con soste fotografiche nei belvedere panoramici.

Spiaggia di San Pedro -Cabo de Gata (Almeria)

Proseguiamo ancora verso Sud fino ad arrivare nell’estremità sud-orientale della provincia di Almería, un litorale adatto a tutte le esigenze, qui troviamo scogliere, cale e spiagge che si alternano l’un l’altra.

Tra le spiagge più belle quella di San Pedro , una spiaggia isolata con acque limpide e tranquille raggiungibile solo in barca o a piedi.

Decisamente l’deale per chi cerca tranquillità e una spiaggia del tutto immersa in un ambiente naturale, ma anche per chi non si accontenta della spiaggia e vuole esplorare il territorio a piedi, in barca o a cavallo.

Passeggiata a cavallo fino alla Playa de los Genoveses

Siamo nel parco naturale di Cabo de Gata-Níjar, considerato una delle zone costiere di maggior valore paesaggistico del Mediterraneo spagnolo. Per gli appassionati di archeologia segnalo che nelle vicinanze si trovano le rovine storiche di San Pedro.

Spiaggia La Rijana (Granada)

Photo By Luis Overlander

Tra Granada e Malaga troviamo la Costa Tropical che presentano spiagge per tutti gusti che ben si prestano anche alla pratica di attività sportive legate al mare. Tra le spiagge di questo tratto di costa anche la piccola spiaggia La Rijana. L’Accesso è tramite un sentiero ripido è una spiaggia nascosta e tranquilla caratterizzata da sabbia mista a ciottoli e a un’acqua cristallina, la cui visibilità è molto apprezzata da chi fa immersioni e pratica snorkeling.

Kayak e snorkeling alla spiaggia di La Rijana

Per le sue dimensioni ridotte si consiglia di andare soprattutto nei giorni infrasettimanali e la mattina presto.

Cala de Maro (Malaga)

Proseguendo verso lo stretto di Gibilterra arriviamo in zona Malga, dove si trova Cala de Maro con la sua bella spiaggia nascosta delle limpide e tranquille acque che riflettono le rocce che qui si alterano alla spiaggia sabbiosa.

Foto di FranciscoJGA

Cala de Magro ben si addice a chi in spiaggia cerca relax e acque limpide e ricche di vita dove praticare lo snorkeling. Tra le cose da non perdere nelle vicinanze ci sono le spettacolari cascate di Maro, il pittoresco villaggio di Nerja e  la famosa grotta di Nerja, conosciuta come la “cattedrale preistorica”, che cela dei bellissimi e delicati dipinti rupestri.

Passiamo idealmente, senza fermarci, oltre lo stretto di Gibilterra e proseguiamo il viaggio lungo le coste dell’Atlantico alla scoperta delle più belle spiagge della Spagna.

Spiagge spagnole sull’Atlantico

Conil de la Frontera (Cadice)

Con Conil de la Frontera siamo arrivati sull’oceano in quella che è la costa atlantica meridionale della Spagna, la Costa de la Luz, che si estende da Cadice a Huelva.

Tra le caratteristiche più apprezzate della zona di Conil ci sono le ampie spiagge dalla sabbia chiara e non ultimo il candido centro abitato dalle tipiche architetture andaluse che conserva il fascino di ex villaggio di pescatori. La pesca rimane comunque una delle attività di Conil che contribuisce ancora oggi a rifornire i ristoranti locali anche se oggi prevale l’attività turistica. Si tratta di una destinazione per tutti, le ampie spiagge favoriscono la presenza di famiglie con con bambini, ma non mancano anche tanti giovani che vengono qui per la sua vivace vita notturna e per alcune spiagge più ventilate che sono le preferite per chi pratica le varie specialità di surf (da onda, windsurf e kitesurf), ma può essere anche l’occasione per iniziare.

Corso di surf a Conil de la Frontera

Spiaggia di Matalascanas (Huelva)

Poco più a nord, sempre lungo la Costa de la Luz si incontra la spiaggia di Matalascanas situata vicino a quella che è considerata una delle riserve naturali più importanti d’Europa: il Parco Nazionale di Doñana.

La spiaggia si estende per circa 25 km, caratterizzata da sabbia fine, dove non mancano spettacolari dune costiere, e acque calme.

Lasciata Matalascanas si prosegue lungo la costa atlantica oltrepassando il Portogallo fin ad arrivare Pontevedra, ultima tappa prima di proseguire a nord dove l’oceano Atlantico prende il nome di Golfo di Biscaglia e che prima di bagnare la Francia tocca le coste lungo le coste spagnole dalla Galizia ai Paesi Baschi.

Nosa Señora – Isole Cies (Pontevedra)

La spiaggia che si affacciano sul Golfo di Biscaglia è quella di Nosa Señora, nelle isole Cíes, si tratta di una spiaggia incontaminata situata all’interno del Parco Nazionale Marittimo-Terrestre delle Isole Atlantiche della Galizia. Un vero paradiso per amanti della natura che qui possono non solo godere della sua sabbia bianca e delle acque cristalline, ma possono anche scegliere di fare delle passeggiate alla scoperta di flora e fauna locali seguendo i sentieri escursionistici del parco.

Spiaggia di Las Catedrales (Lugo)

Per chi è alla ricerca di un panorama davvero unico la spiaggia di Las Catedrales è una meta imperdibile, non solo per la sabbia chiara e l’azzurro del mare, quanto per la presenza di archi naturali e formazioni rocciose davvero uniche, frutto del paziente lavoro di erosione operato dal vento e dall’acqua,

.Se siete degli appassionati di fotografia qui non resterete delusi. La spiaggia, durante la bassa mare, può essere raggiunta facilmente a piedi. La spiaggia di Las Catedrales è la più famosa di tutta la Galizia e per le sue caratteristiche è stata dichiarata Monumento Naturale. L’accesso nei mesi estivi è possibile solo su prenotazione obbligatoria, ma gratuita.

Giro in motoscafo alla spiaggia di Las Catedrales

Tra le attività possibili anche un giro in motoscafo per ammirare e fotografare questo incredibile paesaggio galiziano da una prospettiva del tutto privilegiata.

Da non perdere, ad una decina di chilometri di distanza, il pittoresco villaggio di Ribadeo, dove si possono trovare ristoranti e negozi.

Spiaggia di Langre (Cantabria)

Se siete degli appassionati di spiagge selvagge incastonate da imponenti scogliere la Spiaggia di Langre saprà soddisfare le vostre esigenze.

Qui trovate un ambiente incontaminato reso tale anche da un accesso non troppo facile, per scendere in spiaggia, infatti, è necessario percorrere una ripida scala. Non è una spiaggia per famiglie, perché in alcune giornate qui le onde sono molto importanti, ma questo rende la spiaggia molto amata dai surfisti. La giornata di mare poi si può concludere al vicino villaggio di Langre, molto apprezzato per la sua tranquillità.

Sopelana (Vizcaya)

La spiaggia di Sopelana, vicino a Bilbao, è ideale per il surf e il relax.

Un paesaggio magnifico segnato da spettacolari scogliere e sentieri escursionistici, una destinazione per tutti gli amanti della natura, ma anche per chi vuole provare un’esperienza particolare come quella di ammirarla dall’alto volando in parapendio, un’esperienza davvero unica che renderà la vostra permanenza a Sopelana davvero indimenticabile. Un’esperienza da fare in tutta sicurezza con istruttore e comprende sia l’utilizzo dell’attrezzatura necessaria che un video ricordo. 

Giro in barca a Bilbao

Vicino, visita il centro storico di Bilbao e il Museo Guggenheim approfittando di uno dei free tour che si organizzano in città alla scoperta dei luoghi più noti del centro storico.

Spiaggia Poo (Asturie)

Il nostro tour alla scoperta delle spiagge più belle e (a volte) meno note della Spagna si conclude delle Asturie sulla tranquilla spiaggia di Poo, che sorge vicino al villaggio omonimo.

Una spiaggia tranquilla, protetta da scogliere che ne garantisco un’acqua sempre calma, perfetta quindi anche per le famiglie. La spiaggia, situata alla foce del fiume Vallina, offre lo spettacolo naturale del mare che, quando la marea, sale guadagna terreno sul fiume.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *