Con i cani al museo di Villa Giulia

Buone notizie per chi viaggia con i cani e spesso deve rinunciare alla visita ad un museo pur di tenere con sé l’amico a quattro zampe. Il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia – a partire da  sabato 22 giugno- lancia l’iniziativa Al museo mi porto il cane e lo lascio in buone mani

al museo con i cani si può entrare

Un servizio che sicuramente verrà accolto positivamente da tutti i viaggiatori, ma anche dai romani che potranno in questo modo visitare uno dei più bei musei della città senza dover per questo preoccuparsi di dove lasciare il proprio amico a quattro zampe.

Si tratta di un servizio innovativo e dedicato, proposto per la prima volta da un museo statale e che proprio per questo motivo sarà in grado di attrarre una fetta di pubblico che muovendosi con il cane ha spesso difficoltà a fruire della cultura.

cani al museo

I cani si sa, nei musei non sono ammessi, neanche quelli piccoli. Un ostacolo che il Museo Etrusco di Villa Giulia ha scelto si superare grazie alla collaborazione con Civita e la società Bauadvisor che mette a disposizione dei visitatori i propri operatori specializzati. Saranno loro a prendersi cura dei cani, all’esterno del museo, mentre il visitatore compie il suo viaggio nel tempo e nel mondo degli etruschi. 

Per poter usufruire della progetto è sufficiente prenotare sul sito www.bauadvisor.it o tramite l’app bau advisor, Qui troverete anche le modalità e i costi.

bassotto

L’inaugurazione di questo progetto iniziale alla grande, con una visita guidata dal direttore del museo. Il tour, riservato ad un massimo di 40 visitatori, partirà alle 10. Nel frattempo gli operatori cinofili garantiranno la custodia dei cani. 

doberman

Il rapporto uomo cane ha origini molto antiche a partire dalla preistoria. Interessante scoprire come il cane sia stato rappresentato anche in diversi oggetti di arte figurativa, dall’Italia antica fino ai giorni nostri. Di questo si parlerà alle 11 nel corso di un confronto che si terrà presso la sala della Fortuna al quale parteciperanno:

  • Valentino Nizzo (Direttore del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia) saluti introduttivi;
  • Ivana Fiore (Università La Sapienza) Il cane nell’antichità: tra rito, sacrificio e utilità.
  • Dino Gasperini (Presidente Bauadvisor) Dog&Museum al Museo di Villa Giulia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *