Cosa fare a Roma questo week end

cosa fare a Roma nel fine settimana

Cinema e teatri chiusi. Bar, gelaterie e ristoranti che chiudono alle 18. Roma però non è ferma del tutto e ci sono diverse attività che possono essere fatte nel weekend, soprattutto in questo che è quello di Halloween.

Allora prima di dirvi cosa fare ad Halloween a Roma vi ricordo che in questo periodo c’è l’esigenza di cercare qualcosa da fare in totale sicurezza, noi vi diamo qualche suggerimento su iniziative in programma a Roma questo fine settimana, privilegiando attività all’aria aperta e nei musei che rimangono aperti.

In ogni caso ogni attività segnalata viene proposta nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza. Anche se non lo scrivo valgono tutte le norme in vigore: obbligo di mascherina, sanificazione, distanziamento sociale e – quando necessario – l’utilizzo di radioline che sono obbligatorie per evitare assembramenti. Inoltre in alcuni casi la prenotazione è obbligatoria, ma è sempre consigliata.

Halloween

Laboratori al museo Explora

Il museo Explora (via flaminia 80) invita tutti i bambini alla festa di Halloween 2020 al Museo dove – sabato 31 e domenica 1 – verranno organizzati due laboratori a tema:

– Voli spaventosi, pensato per bambini dai 3ai 5 anni attraverso il quale quali sono le caratteristiche necessarie per far volare un razzo a forma di pipistrello e realizziamone uno a impatto zero.
– Dolcetto o scherzetto aperto ai bambini dai 6 agli 11 anni che saranno impegnati a realizzare una scatolina, ovviamente a forma di zucca, dove poter mettere i dolcetti.

I laboratori si terranno secondo turnazione a partire dalle ore 10.00, 12.15,15.00 e 17.15, la fruizione è libera il turno, ma l’ ingresso allo spazio è contingentato, così come lo è quello al museo. Per questo motivo il biglietto va acquistato in anticipo on line

Piccoli brividi tra Castel Sant’Angelo e Ponte Sisto

L ‘Associazione Culturale Chissà Dove ha organizzato “Piccoli brividi tra le vie di Roma. Passeggiata, letture, racconti e storie di paura e fantasmi tra Castel Sant’Angelo e Ponte Sisto” un evento dedicato ai più piccoli con una serie di letture animate e racconti a tema che ruotano attorno alla tomba dell’imperatore Adriano, cioè Castel Sant’Angelo, perché è anche da quelle parte che si possono vedere i fantasmi a Roma.

La visita è adatta ai bambi dai 5 anni in su. Il costo del biglietto è di 10 euro per i bambini e 6 per gli adulti accompagnatori + tessera associativa (3 euro). La quota comprende anche il noleggio delle radioline.

I bambini sotto i 5 anni non pagano. La prenotazione è obbligatoria per tutti.

Spettri, Spiritelli e Satanassi di Roma

scorcio roma

Ancora un appuntamento noir dedicato ai bambini, non c’è da stupirsi, siamo ad Halloween. A proporlo è l‘Associazione Culturale Cicero in Rome che dà appuntamento nel pomeriggio di sabato 31 ottobre, ore 17,30 circa, in zona Pantheon per andare alla ricerca per incontrare di quegli spettri seriosi, spiritelli dispettosi e satanassi furiosi che popolano le vie di Roma quando calano le luci.

Si tratta di un appuntamento per le famiglie che include anche un’attività didattica per i bambini che promettono essere unica e originale.

Il costo per i partecipanti è di 10 euro + 2 euro per il noleggio delle radioline. La prenotazione è obbligatoria, sul form di iscrizione va indicato l’evento “Fantasmi per bambini”

Visita guidata al quartiere Coppedè

Quartiere Coppedè

Ad Halloween non poteva mancare una visita guidata al quartiere Coppedè, dove l’architettura ha un tocco mistero e magia. Il Coppedè si trova in zona Trieste ed è un bellissimo esempio di liberty italiano.

Anche questa visita, è organizzata dall’Associazione Culturale Cicero in Roma, si svolgerà il 31 ottobre dalle 16,30 alle 18 ed ha un costo di 12 euro per gli adulti e 7 per i ragazzi e bambini + 2 euro per le radioline.

La mattina successiva, sempre al quartiere Coppedè, è in programma – a partire dalle 10 – una caccia al tesoro didattica pensata per i bambini che andranno alla ricerca di fate, draghi, ranocchie e ragni che l’architetto Coppedè ha nascosto sugli edifici che ha progettato.

La prenotazione è obbligatoria, può essere effettuata su questo modulo indicando semplicemente Coppedè come nome della visita del 31 ottobre e Coppedè bambini per l’appuntamento del 1 novembre

Per partecipare è necessaria la tessera associativa (3 euro) e un costo di 8 euro (un adulto e un bambino) o di 16 euro (due adulti e un bambino). È obbligatoria la prenotazione , una volta avuta la conferma la ricevuta va inviata a info@chissadove.it entro venerdì 23 ottobre

Casa di Alberto Sordi

Fino al 31 gennaio 2021 la celebre casa di Alberto Sordi (piazzale Numa Pompilio) sarà aperta, per la prima volta, al pubblico. L’occasione è la mostra “Il Centenario – Alberto Sordi 1920-2020”, che si snoda negli ambienti della casa dell’attore e nel giardino. Uno modo per entrare nella vista e nella storia di Albertone.

Completa la mostra uno spazio esterno, allestito in una tensostruttura, aperto gratuitamente al pubblico dove viene proiettato un filmato dedicato a Sordi curato da Istituto Luce Cinecittà.

La mostra è visitabile tutti i giorni con orario 10-20, venerdì e sabato orario prolugnato fino alle 22

I biglietti di ingresso ha un costo di 12,00 euro; i gruppi (da 10 a 15 persone), i giovani sotto i 26 anni e gli anziani oltre i 65 hanno diritto al biglietto ridotto di 8,00 euro, i bambini tra i 6 e i 14 anni pagano 5,00 euro mentre i più piccoli entrano gratuitamente. I biglietti possono essere acquistati anticipatamente inviando una e mail a info@centenarioalbertosordi.it. Per ulteriori informazioni: 06.85353031

Mostre a Roma

Il weekend a Roma è anche occasione per vedere alcune delle mostre in programma. Queste quelle che vi segnalo:

  • “LOCKDOWN ITALIA visto dalla Stampa Estera” in mostra al Palazzo dei Conservatori dei Musei Capitolini. Una rassegna fotografica che mostra alcune immagini del lockdown tra ospedali, città deserte, ma anche la solidarietà, la vita sui balconi e molto altro ancora (fino al 1 novembre)
  •   La lezione di Raffaello. Le antichità romane in mostra a Campo di Bove (Appia Antica) fino al 29 novembre che celebra  i 500 anni dalla morte di Raffaello.
  • Banksy a Visual Protest al Chiostro del Bramante in mostra Oltre 90 opere, in un percorso espositivo rigoroso, raccontano la ricerca di Banksy, che ha conquistato il pubblico con ironia, denuncia, politica, intelligenza, protesta. Visitabile fino all’11 aprile 2021.
  • Gianbattista Piranesi. Sognare il sogno impossibile la mostra è allestita a Palazzo Poli, sede dell’Istituto Centrale per la Grafica, dove sono esposte le matrici originali di Piranesi e una serie di lavori. Visitabile fino al 28 febbraio 2021

Ultimi giorni per…

Viaggio nei fori

Foro di Augusto
Foto di Andrea Franceschini

Una cosa da fare a Roma nel week end potrebbe essere quella di compiere un viaggio nella storia della Roma antica. Il primo evento che vi segnalo è quello di Viaggi nei fori, dove luci, suoni ed effetti speciali fanno rivivere al visitatore, accompagnati dalla voce di Piero Angela, l’aspetto antico del Foro di Augusto. Spettacolo al quale si può assistere (salvo maltempo) fino all’8 novembre.

Cosa fare gratis a Roma

Cosa fare gratis a Roma

Oltre agli appuntamenti che abbiamo segnalato qui vi consiglio di dare un’occhiata anche a quelli della rubrica Cosa fare gratis a Roma questa settimana, troverete anche qualche evento del weekend

E se piove?

Questo purtroppo sarà un altro weekend di pioggia, allora da un’occhiata anche al post su cosa fare a Roma quando piove

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *