Cosa fare gratis a Roma questa settimana

Torna la consueta rubrica su cosa fare gratis a Roma questa settimana, anche se – come sempre – alcune cose sono possibili solo per un ristretto numero di giorni. Questo post, che viene aggiornato tutti i lunedì vuole essere una sorta di un taccuino da sbirciare per vedere se ci sono cose nuove da fare gratis a Roma e al tempo stesso rivedere quelle più usuali.

Cosa fare gratis a Roma

3 luglio – Domenica al museo

Musei Comunali

Il 3 luglio torna l’appuntamento con la prima domenica del mese a ingresso gratuito nel Sistema Musei di Roma Capitale. Per l’occasione sarà possibile visitare le collezioni dei musei civici, le mostre e alcuni dei siti archeologici della città, aperti a tutti gratuitamente. Oltre alle collezioni permanenti sarà possibile visitare anche le mostre in corso, l’area archeologica del Circo Massimo (ore 9.30-19, ultimo ingresso ore 18), l’area archeologica dei Fori Imperiali (ingresso dalla Colonna Traiana ore 9-19.15, ultimo ingresso ore 18.15), il Mausoleo di Augusto (ore 9-17, ultimo ingresso ore 16, con prenotazione obbligatoria su www.mausoleodiaugusto.it).

Musei Statali

Domenica al Museo anche nei siti statali. Alcune sedi sono visitabili solo su prenotazione. Il Ministero della Cultura consiglia di consultare le schede di dettaglio prima di programmare la visita su https://cultura.gov.it/domenicalmuseo.

Eventi

Luci sulle Torri

  • Venerdì 1 luglio appuntamento con Antonio Giuliani al parco Santarelli di Giardinetti, alle ore 21. Alle ore 22 concerto di pizzica con Aranira.
  • Sabato 2 luglio al parco Santarelli di Giardinetti presentazione e proiezione del film PPP – Pier Paolo Pasolini ore 21 a seguire, alle 22 concerto della Rino Gaetano Band.
    Al Parco Calimera di Torre Angela alle ore 17 Laboratorio teatrale a cura di MAG, per bambini e ragazzi dai 3 ai 18 anni. Alle 21 Tutte le Buche portano a Roma spettacolo di Fabrizio Giannini che gioca con il palcoscenico e col mestiere dell’attore. Alle 22,30 serata musicale con Lorenzo Tassiello e Antonioi Frazzoni
  • Domenica 3 luglio alle ore 17 al parco Santarelli di Giardinetti laboratori itineranti per bambini, alle ore 21 spettacolo teatrale L’Origine di tutte le cose e alle 22,30 serata musicale con Lorenzo Tassiello e Antonioi Frazzoni. Al Parco Calimera di Torre Angela alle 21 The Star Light Esibizione musicale della BAND più giovane di Italia. Ore 21,30 Spettacolo comico con Antonio Giuliani, Claudio Sciarra e Antonio Catalano. Alle ore 22,30 il gruppo Demo’s si esibisce con un concerto tributo a Ligabue

Estate al Parco Schuster 

Al Parco Schuster (Basilica di San Paolo), prosegue la manifestazione estiva ad ingresso gratuito a cura dell’associazione Remuria. Tra gli eventi della settimana si segnalano:

  • mercoledì 29 giugno ore 19 Slam Poetry di una competizione di poesia contemporanea con Kento e Valerio Piga
  • giovedì 30 giugno serata musicale Welcome to the jungle, con live a djset a cura della storica crew romana rap. 
  • venerdì 1° luglio a partire dalle ore 22 appuntamento con il live di Dutch Nazari e Collazio
  • sabato 2 luglio alle ore 21, concerto dal vivo con protagonista il rapper Gianni Bismark, seguito, a partire dalle ore 23, dall’appuntamento con Whtrsh, per il suo djset in compagnia di Giuseppe di Nola.

SummerMela

Per tutti gli appassionati di India e di Oriente da non perdere l’ultimo appuntamento con il X Summermela che si concluderà mercoledì 29 giugno negli spazi esterni della Casa del Cinema di Roma con uno speciale evento che prenderà il via alle 18 articolato in momenti distinti:

  • Alle 19:30 Concerto di Musica Classica Indiana EVENING RAGA e in chiusura
  • Alle 21 la proiezione del film (in v.o. sottotitolato) Baiju Bawra .

Yoga a Villa Villa Pamphilj

Fino 7 agosto e poi dal 23 agosto all’11 settembre appuntamento al ViVi, il Lifestyle & Food brand, con una serie di lezioni gratuite di yoga in programma dal martedì alla domenica dalle 19 alle 20. Per partecipare è necessario portare il proprio tappetino e iscriversi alla VIVI Green Card sul sito VIVI. Dopo la pratica, si potrà gustare in allegria un aperitivo o una cena sana e leggera, con i dolci colori del tramonto e il verde intenso del parco intorno, ammirando una magnifica vista sulla città

Inoltre ogni mercoledì dalle 18 alle 19, ci sarà lo Yoga Bimbi

“La città che non c’è” – via Bartolomeo Perestrello

Tutti i giovedì, fino al 7 luglio dalle ore 19.00, lo slargo in via Bartolomeo Perestrello, a Tor Pignattara, ospita gli appuntamenti in piazza de “La città che non c’è”. Titolo di questa seconda edizione è Raccontare l’invisibile, tra dialoghi con autrici e autori per leggere la città attraverso i libri. Questa settimana l’appuntamento del 30 giugno, è con la città e la memoria con Stefania Ficacci e Alessandro Portelli. Modera Luciana Cimino. Un percorso per conoscere i patrimoni invisibili dei nostri quartieri e scoprire come la ricerca scientifica e le associazioni del territorio lavorano per la conservazione della memoria.

Visite guidate gratuite e laboratori

In viaggio con Napoleone – Museo Napoleonico,

Sabato 2 luglio – nell’ambito della mostra in corso Napoleone ultimo atto. L’esilio, la morte, la memoria – il Museo Napoleonico organizza un laboratorio gratuito bambini di 8-12 anni dal titolo In viaggio con Napoleone, che si terrà con orario 16 – 17.30,

Prenotazione obbligatoria allo 060608

Free tour del centro storico

Avete mai pensato di visitare Roma con un tour guidato del tutto gratuito? Da questa settimana non uno, ma quattro free tour per andare alla scoperta di Roma.

Il giro ha inizio da una delle piazze più famose di Roma: Piazza da Spagna. Da qui ci si sposta nella vicina Piazza Colonna per poi raggiungere il Pantheon, l’edificio romano meglio conservato della città. Famoso anche per le tombe reali e quella del pittore Raffaello Sanzio. Il tour tocca anche alcuni dei luoghi più noti del centro storico, come la Fontana di Trevi, immortalata in tanti film e ancora la Roma Barocca e la magnifica Piazza Navona.

Cliccate qui per avere maggiori informazioni e per prenotare il free tour di Roma centro

Free tour delle chiese barocche

piazza navona

Roma è anche chiese, dei veri e propri capolavori dell’architettura che a loro volta custodiscono preziose opere d’arte. Roma è la città del barocco e di grandi artisti come Bernini e Borromini. A questo importante periodo storico è dedicato il free tour delle chiese barocche che ha inizio da Piazza delle Repubblica, con la chiesa di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri.

Il giro vi porterà fino a piazza del Campidoglio dopo aver visitato alcune delle chiese più rappresentative del barocco romano, compresa Chiesa di Santa Maria della Vittoria, famosa per l’Estasi di Santa Teresa del Bernini.

Cliccate qui per maggiori informazioni e per prenotare il free tour delle chiese barocche

Free serale tour della Roma dei Misteri

Ancora un free tour, questa volta a farvi compagnia anche la magia della notte e il fascino dei misteri che avvolgono la capitale. Il tour parte da Piazza Venezia e prosegue verso Largo di Torre Argentina, che fa da cornice all’area sacra, con i resti di quattro templi romani, il luogo che vide l’assassinio di Giulio Cesare. E ancora Campo dei Fiori, dove fu bruciato Giordano Bruno e ancora Piazza Navona,il Pantheon, il Tempio di Adriano e ancora Fontana di Trevi e Piazza di Spagna per scoprire quali misteri e quali racconti nascondono questi luoghi.

Per maggiori informazioni e per prenotare il free tour dei misteri di Roma cliccate qui

Free tour di Roma Imperiale

Colosseo fori

La più classica delle visite di Roma, un vero e proprio viaggio nel tempo visitando i dintorni del Colosseo e del Foro Romano fino a toccare il monte Capitolino e l’Altare della Patria.

Per maggiori informazioni e per prenotare il free tour di Roma Imperiale cliccate qui

Free tour nei dintorni del Vaticano

San pietro

Un tour della durata di un’ora e mezza che parte da Viale Giulio Cesare e si conclude a piazza Risorgimento dopo aver costeggiato le Mura Vaticane, passando per il quartiere medievale di Borgo Pio, Castel Sant’Angelo e Piazza del Vaticano

Maggiori info le trovate qui

Free tour San Giovanni e Scala Santa

San Giovanni in Laterano non è solo il duomo di Roma, ma è anche la basilica più antica della cristianità e una delle quattro Basiliche giubilari.

Il tour include una visita della Basilica, alla scoperta dei suoi tesori, frutto di una storia di molti secoli iniziata ai tempi dell’imperatore Costantino. Il tour include anche una visita alla Scala Santa, quella su cui secondo la tradizione camminò Gesù prima di essere portato a giudizio e si concluderà alla vicina Basilica di Santa Croce in Gerusalemme, costruita nel luogo in cui si trovava il Palazzo di Sant’Elena, la madre di Costantino. Le info le trovate qui

Arco di Giano.

L’Arco di Giano capolavoro dell’architettura romana dopo 28 anni di chiusura è tornato visitabile gratuita ogni sabato con orario dalle 10 alle 14 (con l’ora poi legale sarà dalle 16 alle 20).

Si tratta dell’unico arco onorario a pianta quadrangolare situato al centro della città. Altra particolarità è quella dei suoi varchi che sono perfettamente allineati con i quattro punti cardinali. L’arco, che venne edificato dai figli di Costantino in onore del padre, è intitolato al dio bifronte Giano

Giardino Giapponese

Tra le cose da vedere gratis a Roma c’è anche il giardino giapponese dell’Istituto di Cultura che ha riaperto dopo un lungo periodo di chiusura. Le visite sono tutte guidate e gratuite, ma a numero chiuso. Quello che potete fare questa settimana però non è la visita, ma la prenotazione perché i posti sono limitati e si esauriscono in fretta.

Musica

Tra le cose da fare gratis a Roma in questa settimana anche un ricco programma di concerti, molti dei quali rientrano nel programma dell’estate romana.

Village Celimontana

Estate in musica, come da tradizione a Villa Celimontana. Fino al 28 agosto 2022 un ricco programma di concerti ad ingresso gratuito in programma alle ore 22. Il sabato e la domenica doppio appuntamento alle 12,30 con concerto storia e musica.

  • Lunedì 27 giugno Claudio Gregori in arte GREG sarà il protagonisti di Greg ogny Luneday: Greg & The Surf Service, Un viaggio negli anni ’60 che ripercorre la storia dei Beach Boys, partendo dalla musica surf fino a raggiungere i brani più sperimentali scritti da Brian Wilson negli anni a seguire. Con Claudio “Greg” Gregori (chitarra e voce); Luca Majnardi (voce, tromba e trombone), Mary di Tommaso (voce), Olimpio Riccardi (sassofono e voce), Alessandro Meozzi (chitarra e voce), Danilo Bigioni (basso), Simone Temporali (tastiere), Fabio J.Giannelli (batteria)
  • Martedì 28 giugno l’appuntamento è con il jazz di Stinky Bones
  • Mercoledì 29 giugno il concerto in programma è con The Scoop Jazz Band che vede sul palco Un gruppo di giornalisti e musicisti uniti dalla passione del jazz e del blues, che propone un repertorio misto di successi del repertorio standard jazz e classici blues e swing. Con Dino Pesole (chitarra); Antonio Troise (tastiere); Stefano Sofi (percussioni); Romano Petruzzi (sax contralto); Guido Cascone (batteria) Stefano Abitante (voce e tromba; Sebastiano Forti (sax tenore); Massimo Leoni (voce); Donatella Cambuli (voce); Antonello Mango (basso); Michelangelo Marinelli sax baritono
  • Giovedì 30 giugno I Phonema gospel singer a Villa Celimontana è di scena il gospel
  •  Venerdì 1 luglio “Storielle di Jazz” con Max Paiella & The Rabbits una serata dedicata alla narrazione di storie riguardanti canzoni jazz,. Con Max Paiella (voce); Francesco Redig De Campos (basso); Alberto Botta (batteria); Carlo Ficini (trombone); Giuseppe Ricciardo (sax)
  • Sabato 2 luglio Sul palco alle ore 22 troviamo Soulpeanuts Big Band per un concerto interamente dedicato alla musica Afroamericana degli anni ’80, con alcuni dei più grandi successi che hanno caratterizzato quell’epoca d’oro. Con Mimma Pisto (voce); Max Pasquarelli (voce); Danilo Riccardi (tastiera); Elio Buselli (basso); Stefano Profazi (chitarra); Michael Coal (batteria); Sergio Vitale (tromba); Gianni Savelli (sax); Massimo Pirone (trombone)

Sessantotto Village – Parco Talenti

Nel Parco Talenti, a Monte Sacro, fino al 7 agosto si tiene la IX edizione di Sessantotto Village. In programma un ricco calendario che vede alternarsi sul palco tantissimi artisti che daranno vita alle ore 20 a momenti di spettacolo dal teatro cabaret ai concerti di musica rock e jazz.

  • Lunedì 27 giugno “Musica incontro”
  • Martedì 28 giugno “Musica incontro”I saggi di fine anno
  • Mercoledì 29 giugno “Musica incontro”I saggi di fine anno
  • Giovedì 30 giugno Alberto Farina Show-cabaret
  • Venerdì 1 luglio Tree Gees – Cover Band
  • Sabato 2 luglio Hard Candy Show
  • Domenica 3 luglio “Musica incontro”

L’ingresso è gratuito ma la prenotazione è obbligatoria (tel 328.9260903).

Il video rende felici – Galleria d’Arte Moderna

Martedì 5 luglio dalle ore 19 alle 23 nel chiostro-giardino della Galleria d’Arte Moderna in via Crispi, si potrà partecipare alla prima di tre serate (le altre saranno il 6 e il 7 luglio) di discussioni e proiezioni nell’ambito della mostra in corso Il video rende felici, video arte in Italia. Alla presenza di artisti, studiosi e rappresentanti di istituzioni, verranno presentate le proposte emerse dai tavoli di lavoro sui temi della curatela, della produzione, della distribuzione, dell’archivio, dello statuto giuridico del video. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti (max 60 persone).

Informazioni al numero 060608 (attivo tutti i giorni 9-19)

Teatro

Mausoleo Ossario Garibaldino

Domenica 3 luglio alle 21 al Mausoleo Ossario Garibaldino al Gianicolo è in programma lo spettacolo teatrale gratuito con musica dal vivo La Romana Repubblica – quanno er popolo diventò sovrano, prodotto e realizzato da Controchiave, in collaborazione con il Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina. La rappresentazione, con testi e musica originali, con 7 attori in scena e 5 musicisti, narra di come Roma per un attimo abbia vissuto l’utopia di scrivere un’altra storia d’Italia, che anticipava di cent’anni la nascita di un paese democratico, laico, basato sulla sovranità popolare.

Cinema

Sotto le stelle dell’Austria – Forum austriaco di cultura

Estate all’insegna del cinema nell’area all’aperto allestita nei giardini del Forum austriaco di cultura (Viale Bruno Buozzi, 113) dove dal 21 giugno al 6 luglio è in programma la manifestazione Sotto le stelle dell’Austria, giunta alla decima edizione.

  • Martedì 28 giugno ore 20,30 Rimini di Ulrich Seidl (2022) PRESENTANO IL FILM SEBASTIAN HÖGLINGER E PETER SCHERNHUBER, DIRETTORI DELLA DIAGONALE
  • Giovedì 30 giugno ore 21 ore 21.00 MÄRZENGRUND di Adrian Goiginger (2022)

I film sono tutti in lingua originale sottotitolati in italiano. La partecipazione è gratuita ma è obbligatoria la prenotazione a prenotazione.forumaustriaco@gmail.com indicando nome e cognome e il film scelto. Le richieste, da inviare entro le 12.00 del giorno della proiezione, saranno ammesse in ordine di arrivo fino a esaurimento posti. La prenotazione sarà valida solo con una email di conferma.

Per il programma completo vedete qui

Casa del Cinema

casa del cinema di roma

Alla Casa del Cinema di Villa Borghese l’appuntamento è con la programmazione estiva

  • Lunedì 27 giugno Image of Victory, di Avi Neshe
  • Martedì 28 giugno Grossman, di Adi Arbel
  • Mercoledì 29 giugno X Summer Mela
  • Giovedì 30 SDF 16 Un’isola per il cinema di Emilio Bellu Flee di Jonas Poher Rasmussen 
  • Venerdì 1 luglio ore 16 Nous, étudiants!  di Rafiki Fariala e Bettina di Lutz Pehnert
    ore 21 Persepolis di Marjane Satrapi e Vincent Parronaud 
  • Sabato 2 luglio ore 16 Dida di Nikola Ilić e Corina Schwingruber Ilić
    ore 18,00 Piazza di Karen Di Porto
    ore 21,30 La strada dei Samouni di Stefano Savona 


Cinema alle mura…e non solo – Parco della Mura Aureliane

Nell’ambito della manifestazione Cinema alle mura…e non solo, a cura del Comitato Mura Latine APS sullo schermo posizionato al Parco della Mura Aureliane, all’altezza di via Tracia a Porta Metronia, giovedì 30 giugno alle ore 21 verrà proiettato il film di animazione La spada nella roccia 

L’ingresso è gratuito .

Istituto Giapponese di Cultura –  L’età dell’elica di bambù. Sette sguardi sull’infanzia

Con la proiezione del film La casa stregata di Hirayama Hideyuki, 1995, il prossimo 30 giugno alle 17,00 all’Istituto Giapponese di Cultura (via Gramsci) si conclude la rassegna cinematografica  L’età dell’elica di bambù. Sette sguardi sull’infanzia che racconta il rapporto tra l’immagine in movimento e la narrazione dell’infanzia all’interno della produzione giapponese a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta.

Mostre gratuite

Andiamo avanti noi – Museo di Roma a Palazzo Braschi

Fino al 4 settembre il Museo di Roma a Palazzo Braschi ospita la mostra Andiamo avanti noi, che intende raccogliere la preziosa eredità lasciata da Gino Strada e trasmettere una cultura di diritti e di pace. Esposte 30 tavole originali e inedite di importanti autori di fumetti e illustrazioni tra i quali Stefano DisegniZerocalcareMakkoxMauro Biani, che hanno messo a disposizione di Emergency la loro creatività sul tema “Grazie Gino, continuiamo noi”

La mostra, ad ingresso gratuito, è visitabile dal martedì a domenica con orario 10-19

Mostre al Macro

Al MACRO sono in corso diverse mostre: fino al 28 agosto Cinzia says…, antologica dedicata all’artista, stilista e designer Cinzia Ruggeri (1942-2019); fino al 4 settembre The Orbzerver, tributo al leggendario musicista e artista Lee Scratch Perry; fino al 9 ottobre Richard Serra: Animal habitats live and stuffed…Roma, La Salita, 1966 dedicata alla prima personale dell’artista Richard Serra, tenutasi a Roma nel 1966 alla Galleria La Salita e All Capitals della designer Julia Born, che presenta un’esposizione monumentale di iscrizioni, segni, impronte, estrapolati dai loro contesti originali come monumenti o semplici muri; fino al 23 ottobre Espressionismo sociale, dedicata al poliedrico compositore Egisto Macchi (1928-1992), fino al 6 novembre Sharp Smile dell’artista francese Eva Barto (1987) che si interroga sulle relazioni che governano i codici della proprietà e della produzione e, in particolare, quelle che regolano i rapporti di filantropia e mecenatismo nel sistema dell’arte contemporanea. Tutte le mostre sono a ingresso gratuito e visitabili martedì ore 12-21, mercoledì, giovedì e venerdì ore 12-19; sabato e domenica ore 10-19. Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

Compositio oppositorum – Museo delle Mura

Fino al 31 luglio il Museo delle Mura di Porta San Sebastiano ospita Compositio oppositorum, la doppia mostra personale di Antonio Taschini e Andrea Meneghetti che presentano oltre trenta opere site specific in cui s’incontrano il ferro e l’argilla, due materiali solo in apparenza antitetici. La mostra è visitabile dal martedì alla domenica con orario 9-14.

Cosmogonia – Museo Carlo Bilotti  

Il Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese, fino al 9 settembre ospita la mostra ad ingresso gratuito Cosmogonia che presenta opere di Daniela Monaci e poesie di Sonia Gentili trasformate in installazione visiva dal collettivo L’uomo che non guarda 

La mostra è visitabile dal martedì al venerdì con orario ore 13-19 sabato e domenica con orario 10-19

Istituto di Cultura Giapponese La conferenza degli animali -Selezione naturale di manifesti giapponesi

Fino al 29 luglio L’Istituto Giapponese di Cultura ospita la mostra La conferenza degli animali -Selezione naturale di manifesti giapponesi La mostra, organizzata in quattro sezioni Oltre cento opere dagli anni settanta a oggi firmati da Nagai, Tanaka, Tanaami, Inoue, Awazu, Sato e altri maestri del design giapponese evidenziano l’evoluzione nelle tecniche, dal disegno manuale all’assorbimento della fotografia fino alla computer grafica, ma anche l’originalità di ciascun designer. Quattro sezioni: CULTURA, SOCIETÀ , AMBIENTE, AZIENDE E ISTITUZIONI raccontano l’evolversi della comunicazione negli anni attraverso il tema più amato dal pubblico di tutto il mondo

Animali reali, creature immaginarie, organismi viventi sono tra i soggetti preferiti dell’arte e della grafica giapponesi per comunicare messaggi legati alla sensibilizzazione ambientale, sociale, ai temi della pace ma anche eventi culturali e mostre d’arte o marchi aziendali e istituzionali privati e pubblici.
Spesso si rifanno a motivi della tradizione e sono utilizzati in modo simbolico, talvolta, completamente slegati dal contesto e dalla funzione, mirano invece solo a catturare attraverso forme e colori lo sguardo del fruitore più disattento.

 Colori Corali – Galleria Edarcom

Fino al prossimo 2 luglio la Galleria d’Arte contemporanea Edarcom (Via Macedonia, 12) ospita Colori Corali, una mostra personale di Ernesto Piccolo che si compone di una trentina di opere rappresentative degli ultimi trent’anni. La mostra può essere visitata tutti i giorni da lunedì al sabato con orario 10:30/13:00 e 15:30/19:30

Falsariga – Hyunnart Studio

Si intitola “Falsariga” la mostra personale di Roberto Piloni, ospitata fino al 9 luglio negli spazi dello Hyunnart Studio (Viale Manzoni, 85). In mostra una selezione di lavori che testimoniano i tratti salienti della sua ricerca, da una parte l’interesse per la forma essenziale e rigorosa della composizione, dall’altra l’utilizzo di materiali eterogenei e spesso dissonanti che sembrano riecheggiare le neoavanguardie del Minimalismo e dell’Arte povera, ma che invece tendono quasi sempre a destabilizzare una visione e una impostazione troppo convenzionale.

What a Wonderful World – MAXXI

Fino al al 12 marzo 2023, la Galleria 1 del MAXXI ospita What a Wonderful World è il nuovo allestimento della Collezione Arte del MAXXI – tecnologico, sperimentale e interattivo che può essere visitato con dal martedì al giovedì ad ingresso gratuito.

Astrattismi – Warmthotel

Si intitola Astrattismi, l’esposizione artistica di Giorgio Binda in mostra, fino al 31 ottobre, nella lobby del Warmthotel (via Giuseppe Prezzolini, 5). La mostra “Astrattismi” si articola in quattro sezioni espositive: Colors, Monochrome, Geometric e Fluids. Per chi lo desidera è anche possibile effettuare visite guidate su prenotazione. Per prenotazioni potete contattare direttamente l’artista: giorgiomail90@gmail.com

Mostra fotografica Pier Paolo Pasolini sul set di Medea

Fino al 2 novembre il Polo Museale Sapienza e la Facoltà di Lettere e Filosofia (5 Piazzale Aldo Moro) presentano la mostra fotografica Pier Paolo Pasolini Sul set di Medea, realizzata in collaborazione con il Dipartimento di Storia antropologia religioni arte spettacolo e il Dipartimento di Scienze dell’antichità.

La mostra è gratuita, ma la prenotazione è obbligatoria

Musei civici gratuiti

Sono otto i musei civici di Roma che sono gratis tutto l’anno :

  • il Museo di Casal de Pazzi, che ci racconta di un passato lontano del territorio, quando Roma ancora non esisteva e si aggiravano gli elefanti.
  • Villa di Massenzio, sull’Appia Antica .
  • Museo delle Mura a Porta San Sebastiano, che offre ai visitatori anche un’insolito punto di vista della città
  • Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco
  • Museo Pietro Canonica, la casa-museo dello scultore Pietro Canonica a Villa Borghese,
  • Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina, a Trastevere che rievoca un importante momento storico del nostro Paese attraverso documenti storici, opere d’arte, materiali multimediali e didattici.
  • Museo Napoleonico.
  • Museo Carlo Bilotti a Villa Borghese

Per chi vuole approfondire il tema mostre, ma questa volta non gratis: ecco quali sono le mostre in programma a Roma questo mese

Dove vedere Caravaggio gratis a Roma

Per chi ha voglia di cultura con C maiuscola, Roma ha davvero tanto da offrire compresa la possibilità di ammirare del tutto gratuitamente opere di un artista come il Caravaggio. Roma è la città che conserva il maggior numero di opere del Caravaggio, molte delle quali si trovano nelle chiese romane, dove l’unica spesa prevista è quella della monetina per l’illuminazione. In alternativa potete aspettare che sia qualcun altro ad inserirla e andare a scrocco. La Madonna dei Pellegrini, la trovate nella prima cappella della Chiesa di Sant’Agostino, in piazza Sant’Agostino. A Santa Maria del Popolo, le opere di Caravaggio sono due: la Conversione di San Paolo e la Crocifissione di San Pietro.

Corsi e workshop

Corso di lingua giapponese

L’Istituto di Cultura Giapponese propone un’introduzione allo studio del giapponese per principianti assoluti: il corso è gratuito ed è a distanza attraverso la piattaforma di e-learning MINATO . Il corso di giapponese è suddiviso in 5 moduli che prevedono: comprensione delle caratteristiche del giapponese, comprensione all’ascolto di espressioni utilizzate in saluti e autopresentazione semplice e comprensione della cultura giapponese inerente ai temi trattati. Maggiori informazioni le trovate qui

7 thoughts on “Cosa fare gratis a Roma questa settimana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.