Cosa fare gratis a Roma questa settimana

Cosa fare a Roma questa settimana: poco e gratis ancora meno. Purtroppo con l’entrata in vigore dell’ultimo Dpcm,che ha imposto nuove restrizioni, tanti degli eventi in programma sono stati annullati. Quest’anno faremo anche a meno dei tanto amati mercatini di Natale. Chiusi mostre, musei, cinema e teatri. Ma qualcosa da fare a Roma e gratis c’è sempre. Ci sono visite guidate, parchi, chiese ricche di opere d’arte e attività all’aria aperta

Tutte le attività proposte richiedono attenzione dell’utilizzo di norme che per contenere il contagio: obbligo di mascherina, distanziamento e igienizzazione. Alcune attività sono solo su prenotazione, in ogni caso è sempre gradita.

Cosa fare gratis a Roma

Passeggiate Romane

Tra le tante attività in programma anche passeggiate gratuite alla scoperta della città, delle sue chiese, dei monumenti, ma anche per una lettura inconsueta del suo territorio e della sua storia.

Roma free tour

Avete mai pensato di visitare Roma con un tour guidato del tutto gratuito? Da questa settimana non uno, ma tre free tour per andare alla scoperta di Roma.

Free tour del centro storico

Il giro primo ha inizio da una delle piazze più famose di Roma: Piazza da Spagna. Da qui ci si sposta nella vicina Piazza Colonna per poi raggiungere il Pantheon, l’edificio romano meglio conservato della città. Famoso anche per le tombe reali e quella del pittore Raffaello Sanzio. Il tour tocca anche alcuni dei luoghi più noti del centro storico, come la Fontana di Trevi, immortalata in tanti film e ancora la Roma Barocca e la magnifica Piazza Navona.

Cliccate qui per avere maggiori informazioni e per prenotare il free tour di Roma centro

Free tour delle chiese barocche

Roma è anche chiese, dei veri e propri capolavori dell’architettura che a loro volta custodiscono preziose opere d’arte. Roma è la città del barocco e di grandi artisti come Bernini e Borromini. A questo importante periodo storico è dedicato il free tour delle chiese barocche che ha inizio da Piazza delle Repubblica, con la chiesa di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri. Il giro vi porterà fino a piazza del Campidoglio dopo aver visitato alcune delle chiese più rappresentative del barocco romano, compresa Chiesa di Santa Maria della Vittoria, famosa per l’Estasi di Santa Teresa del Bernini.

Cliccate qui per maggiori informazioni e per prenotare il free tour delle chiese barocche

Free serale tour della Roma dei Misteri

piazza navona

Ancora un free tour, questa volta a farvi compagnia anche la magia della notte e il fascino dei misteri che avvolgono la capitale. Il tour parte da Piazza Venezia e prosegue verso Largo di Torre Argentina, che fa da cornice all’area sacra, con i resti di quattro templi romani, il luogo che vide l’assassinio di Giulio Cesare. Un tour dei misteri poi non può non toccare Campo dei Fiori, dove fu bruciato Giordano Bruno e ancora Piazza Navona,il Pantheon, il Tempio di Adriano e ancora Fontana di Trevi e Piazza di Spagna per scoprire quali misteri e quali racconti nascondono questi luoghi.

Per maggiori informazioni e per prenotare il free tour dei misteri di Roma cliccate qui

Back to nature a Villa Borghese (fino al 13/12)

Anche le mostre sono state chiuse ce n’è una da visitare nello splendido scenario di Villa Borghese. Si tratta della mostra Back to Nature, un progetto di arte contemporanea che può essere fruita passeggiando in una delle ville più belle di Roma. Il percorso si articola principalmente negli spazi che vanno dal Parco dei Daini all’area di Piazza di Siena.

Valle della Caffarella, visita guidata

Domenica 15 novembre visita guidata alla Valle della Caffarella. Appuntamento alle ore 10 alla casa del parco. Per prenotazioni scrivere a lorenza.accettella@gmail.com

Dove vedere Caravaggio gratis a Roma

Per chi ha voglia di cultura con C maiuscola, Roma ha davvero tanto da offrire compresa la possibilità di ammirare del tutto gratuitamente opere di un artista come il Caravaggio. Roma infatti è la città che conserva il maggior numero di opere dell’artista, molte delle quali si trovano nelle chiese romane, dove l’unica spesa prevista è quella della monetina per l’illuminazione. In alternativa potete aspettare che sia qualcun altro ad inserirla e andare a scrocco. La Madonna dei Pellegrini, la trovate nella prima cappella della Chiesa di Sant’Agostino, in piazza Sant’Agostino. A Santa Maria del Popolo, le opere di Caravaggio sono due: la Conversione di San Paolo e la Crocifissione di San Pietro.

Parco degli Acquedotti

acquedotto claudio

Roma antica era famosa per i suoi acquedotti, al parco di via Lemonia potete ammirare le arcate più celebri, quelle dell’Acquedotto Claudio, dipinte dai pittori della Campagna Romana. Qui di acquedotti ne passano sette, in parte conservati. Il parco degli Acquedotti è anche un posto dove poter fare un pic nic, una passeggiata a piedi o in bicicletta

Il ghetto

Ghetto roma

Roma poi conserva ancora oggi alcuni angoli di medioevo, non sono molti a dire il vero, ma un esempio lo potete trovare nel Rione di Sant’Angelo, meglio conosciuto come il Ghetto di Roma. Qui potete anche approfittare di un’ottima cucina romana ed ebraica in uno dei tanti ristoranti della zona da non perdere anche la torta alla ricotta e visciole.

Roma dal cielo

Salire sul Campidoglio dà la possibilità di ammirare la sistemazione della piazza firmata da Michelangelo, creata attorno alla stata equestre di Marco Aurelio, ma anche uno degli affacci più belli di Roma con vista sul Foro Romano. E ancora la chiesa di Santa Maria in Ara Coeli con i suoi marmi antichi e una straordinaria collezione di lampadari

Quartiere Coppedè

Quartiere Coppedè

Nel quartiere Trieste, attorno a Piazza Mincio, il cosiddetto quartiere Coppedè, dal nome dell’architetto che lo ha disegnato a inizio ‘900. Un esempio di edifici in stile liberty


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *