Giro del mondo di corsa

 Robert Garside
Robert Garside, inglese 40 enne ce l’ha fatta: è riuscito ad entrare nel Guinness dei primati.

E’ lui il primo uomo ad aver fatto il giro del mondo di corsa. 48mila Km attraverso 5 continenti e 30 nazioni.
Per compiere la sua impresa ci sono voluti cinque anni e otto mesi di corsa, più altri quattro anni per avere il riconosciumento ufficiale del primato! Il giro del mondo di corsa di Garside è iniziato da New Delhi, in India, il 20 ottobre 1997. Questo fu per lui il terzo tentativo, prima aveva provato a partire da Londra e da Cape Town, ma questi tentativi sono falliti. La prima volta si è fermato in Namibia, la seconda in Russia.
Il terzo invece è andato bene e Garside è tornato a New Dehli il 13 giugno 2003, dopo aver completato il suo giro del mondo. Cononando così un sogno che aveva dall’età di 29 anni. Durante il suo viaggio Robert Garside ha portato con sè anche un computer portatile per prendere nota di tutto ciò gli accadeva, insomma un diario di viaggio che aggiornava quotidiamamente.

E di cose da scrivere Garside ne ha avuta tante!  

La sua corsa lo ha visto attraversare tutti i tipi di paesaggio, pianure, colline, coste, deserti, foreste e montagne, ma che gli ha riservato anche qualche imprevisto. In Messico e a Panama è stato vittima di due furti. In Russia invece si è salvato per un pelo da una sparatoria. In Colombia si è trovato negli scontri tra guerriglieri, mentre in Cina ha addirittura trascorso cinque giorni di prigione perché – secondo le autorità cinesi – era sprovvisto dei necessari documenti di viaggio.  Garside scarpe

Senza contare poi che ha dovuto cambiare più volte itinerari per paura delle mine anti-uomo.

L’avventura più bella però l’ha avuta in Venezuela, dove ha incontrato quella che sarebbe poi diventata sua moglie.

Quasi dimenticavo, sulle strade del mondo Robert ha consumato 50 paia di scarpe.

Dopo tanta fatica in molti gli hanno contestato il record perché non credevano nell’impresa. Quando Garside ha iniziato il suo viaggio di corsa lo ha fatto solo per soddisfazione personale. L’idea del record è arrivata dopo e così ha pensato ad un itinerario il più lungo possibile per ottenere il record.

 Alla fine però ha avuto la meglio e il Guinnes Word Records ha omologato il suo primato e il 27 marzo 2007 – durante una cerimonia a Piccadilly Circus, Londra – gli hanno consegnato il sudato riconoscimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.