A Salisbury, il campanile più alto della Gran Bretagna

fiume avonEra il 20 luglio e a Salisbury quel giorno c’era una particolare animazione. Tanti i ragazzini in giro per la città, questo un po’ ce lo aspettavamo, in quanto non eravamo riusciti a trovare posto in ostello.

Quello che non avevamo considerato era che quello era un giorno particolare: a mezzanotte e 1 minuto le librerie della città, o meglio di tutta l’Inghilterra, avrebbero riaperto le loro saracinesche per la vendita del tanto atteso ultimo libro di Harry Potter. harry potter book
Alla radio non si parlava di altro. Vicino una libreria abbiamo visto anche un gruppo di ragazze che bivaccava, pronte ad essere le prime ad assicurarsi il prezioso volume.
Harry Potter a parte, la nostra visita di Salisbury è stata piuttosto serale. Era tutto chiuso, ma la città e soprattutto la sua cattedrale, non perdevano certo di fascino.
La cattedrale è in stile gotico inglese e fu realizzata tra il 1220 e il 1258, decisamente un tempo da record e non solo per il periodo.
cattedrale gotico inglese
Tra le cose da vedere all’interno anche delle vere “chicche”, come un orologio meccanico del 1386 che ha il primato di essere il secondo più antico del mondo di questo genere. Altra cosa interessante è una copia originale della Magna Charta, molto ben conservata. Di questo importante documento si conservano solo 4 copie originali. 
La prima persona ad essere sepolta nella Cattedrale di Salisbury fu il fratellastro di re Giovanni Senza Terra.
Con i suoi 123 metri, la guglia della cattedrale di Salisbury è la più alta della Gran Bretagna, almeno la più alta visitabile.
cattedrale salisbury
Ovviamente vista l’ora è stato molto difficile trovare qualcosa da mangiare o meglio qualcosa di decente da mangiare.
Il massimo dell’offerta che abbiamo ricevuto è stato da un pub.

La cucina era chiusa, ma potevamo andare ad un fast food, prendere una schifezza qualunque e andarla a mangiare nel loro locale. Abbiamo così optato per un panino, quindi un altro giro per la città e alla fine siamo andati a dormire. Già, perché nonostante le difficoltà abbiamo trovato un B&B. Vista l’ora ci hanno fatto uno sconto, ma la stanza è comunque costata 58 sterline (invece di 65). La sistemazione più cara di tutto il viaggio, ma anche la più bella. Altro che B&B, sembrava la stanza di un grande albergo!

Salisbury è ricordate anche per essere la “porta di accesso” al sito megalitico di Stonehenge

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.