Fantasmi a Zagarolo, le prove di una presenza paranormale

Zagarolo: ci sarebbe un fantasma a Palazzo Rospigliosi

Via Francigena del Sud

Giorni fa vi ho parlato della Via Francigena del Sud, a proposito della nuova app presentata a Roma, oggi torno sull’argomento perché voglio parlarvi di un aspetto decisamente curioso, anzi misterioso: i fantasmi.

Già perché pare che un fantasma si aggiri lungo la via Francigena nella zona di Zagarolo. Uno spettro che avrebbe anche un nome e un cognome, e che cognome! Insomma sarebbe un fantasma vip.

Ora chi non crede ai fantasmi sarà tentato di lasciare la pagina, farebbe un grave errore, perché tra un po’ vi parlerò di come la presenza di un fantasma a Zagarolo sia stata documentata. Bene, ora che anche gli scettici, forse, continueranno a leggere, posso dirvi il suo nome. Sarebbe il duca Pompeo Colonna.

Zagarolo
Zagarolo, Palazzo Rospigliosi

Sì, proprio quel Pompeo Colonna che, dopo la vittoria dei cristiani sui turchi, nella celebre battaglia di Lepanto (7 ottobre 1571), fece trasformare il suo castello di Zagarolo in palazzo residenziale.

A palazzo Rospigliosi furono accolti per secoli cardinali, principi, sovrani e grandi, anzi grandissimi artisti, come Caravaggio e Vittorio Alfieri.

Zagarolo
Le sale di Palazzo Rospigliosi, Il museo del giocattolo
A dire il vero le mura di palazzo Rospigliosi videro anche altri ospiti, quelle che Pompeo incontrava nel corso dei suoi incontri amorosi. Decisamente non era un buon marito. Amanti a parte, si macchiò anche di una colpa ben più grave, quella di aver commissionato l’omicidio della suocera Livia.
Va bene che le suocere a volte sono insopportabili, ma arrivare ad ucciderla dopo soli quattro mesi dal matrimonio mi sembra davvero troppo. A dire il vero pare ci fosse di mezzo un’affare di soldi.
Queste colpe – secondo qualcuno – lo avrebbero condannato a vagare lungo la Francigena, a due passi da Roma (Zagarolo era una delle ultime tappe della via Francigena prima della città), per chiedere indulgenza ed espiare le sue colpe.
E troppo dovrà vagare se pensiamo a come la sua famiglia – per ben cinque secoli – si sia posta in aperta sfida con il papato!
Sarà vero? Io il fantasma non l’ho visto. Se ne è parlato molto, ma c’è comunque chi nutre forti dubbi sulla sua esistenza.

Se il fantasma non si aggiri o meno sulla Francigena, quindi non saprei dirlo con certezza. Sono però in molti ad essere convinti che un fantasma
viva all’interno di Palazzo Rospigliosi.

Sempre Pompeo? No, questa volta si tratta, senza ombra di dubbio, di uno spettro femminile. Chissà, forse Livia, la suocera fatta uccidere a Roma oppure Orinzia, moglie di Pompeo.

cacciatori di fantasmi
Gosth Hunter in azione

Vi dicevo che ci sarebbero delle prove dell’esistenza dei fantasmi. Sì, e si tratta anche di prove recenti. Lo scorso novembre, infatti, il gruppo dei Ghost Hunter Roma ha svolto un’indagine notturna. A sollecitarla la richiesta del personale di Palazzo Rospigliosi, che da tempo lamentava  fenomeni strani e di rumori sospetti.

fantasma
Ed ecco l’immagine del fantasma

Il risultato è stato sorprendente

Grazie all’utilizzo di telecamere termiche è stato possibile documentare la presenza di una figura femminile e inspiegabili sbalzi di temperatura.

L’utilizzo di  microfoni a ultrasuoni è servito invece per registrare  suoni nitidi in risposta a domande precise

Insomma, per i Ghost Hunter queste sarebbero le prove che a Palazzo Rospigliosi ci sarebbero veramente  presenze paranormali.

Fantasma o non fantasma, Palazzo Rospigliosi merita una visita. sia per il palazzo che per il museo del giocattolo che custodisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.