Coronavirus: una app per l’autocertificazione

Il gruppo FS lancia una app per la compilazione delle autocertificazioni

Da ieri esiste un nuovo modello di autocertificazione che i cittadini devono portare sempre con sé quando si esce da casa, ovviamente giustificati dai seri motivi stabiliti dalle prescrizioni del governo per il contenimento del contagio epidemiologico da coronavirus (COVID-19)

autocertificazione coronavirus

Per venire in aiuto a tutti i cittadini – e ai dipendneti – il Gruppo FS Italiane ha lanciato una app gratuita che consente di compilazione il nuovo modello di autocertificazione in caso di spostamenti che consente di creare un file PDF da stampare e mostrare in caso di controllo agli operatori di polizia.

La app si chiama semplicemente Autocertificazione FS ed scaricabile gratuitamente per ora sola da Play Store per chi utilizza dispositivi Android, ma presto lo sarà anche da App Store, per chi utilizza dispositivi Ios.

Ma non finisce qui. L’autocertificazione può essere generata semplicemente anche da PC tramite digitando l’indirizzo
 https://autocertificazione.fsitaliane.it
dal quale è possibile generare due tipi di autocertificazioni, una per motivi personale e una per motivi lavorativi.

I documenti che vengono generati in questo modo rispondo pienamente alle nuove direttive di autocertificazione del 17 marzo 2020 ovvero che di non essere sottoposto alla quarantena né di non essere risultato positivo al coronavirus

A tutetela della privacy si precisa che tutti i dati raccolti non vengono conservati, ma cancellati non appena si effettua il download della dichiarazione.

Sarà cura dell’interessato conservare una copia dell’autodichiarazione.

Si ricorda comunque che è consentito allontanarsi dalla propria abitazione sempre e solo per giustificati motivi e che l’indicazione per tutti rimane sempre e solo quella di restare a casa per contenere la diffusione del virus. Si raccomanda comunque a tutti di rispettare tutte le norme di precauzione in caso di uscita, come niente assemblamenti e rispettare le distanze tra persone di almeno un metro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *