La bandiera europea, significato, storia e curiosità

Storia, significato e curiosità della bandiera europea. Come tutte le bandiere, anche quella europea, nella sua apparente semplicità nasconde un mondo tutto da scoprire.

copertina

Non serve descriverla, noi tutti conosciamo bene la bandiera europea: 12 stelle dorate su fondo blu.

Un po’ di storia della bandiera europea

La bandiera dell’unione Europea nasce ancora prima della stessa UE e in origine doveva rappresentare l’Europa geografica. Nel 1955 fu scelta per rappresentare il Consiglio d’Europa. Fu solo nel 1983 che il Parlamento Europeo decise che questa sarebbe stata la bandiera ufficiale delle Comunità Europea, poi diventata – come tutti sappiamo – Unione Europea.

Bruxelles

Ma come si è arrivati a questa scelta?

Iniziamo con il dire che è stato un percorso poco facile. La scelta è arrivata in seguito ad un bando che ha visto la vittoria del progetto realizzato dal francese Arsène Heitz.

Uno dei progetti proposti fu scartato per la presenza di una croce, che secondo la commissione richiamava troppo la religione.

Eppure la religione, in qualche modo, c’entra anche con la bandiera attuale. Arsène Heitz infatti si ispirò alla Madonna, così come viene descritta in un verso dell’Apocalisse:

“Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una Donna vestita di sole con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle”.

E dalla cosiddetta “Medaglia Miracolosa”, una medaglia coniata in seguito all’apparizione mariana di Santa Catherine Labourè (1830). Una medaglia molto in voga all’epoca e che lo stesso Heitz portava al collo.

europa Bandiera

Nonostante questo il significato della bandiera va ricercato altrove. Il colore blu ricorda il cielo, quello occidentale, dal colore più scuro e deciso di quello orientale.

Ed ora veniamo alle stelle. Tutti sapete che le stelle della bandiera americana sono aumentate nel tempo, ma mano che gli USA acquisivano nuovi Stati.

Nel caso della bandiera europea invece il numero delle stelle non ha nulla a che fare con quello degli Stati. Sono 12 e sono sempre state 12, anche se gli Stati membri all’inizio erano solo 6.

Bandiera europea

In realtà inizialmente si era pensato di rappresentare ciascuno stato con una stella, poi l’idea è stata messa da parte.

Perché ci sono 12 stelle sulla bandiera europea

Intanto è stato scartato subito il numero 13 perché per alcuni non era di buon auspicio. Era stato proposto anche il 15 che corrispondeva ai membri del Consiglio d’Europa, ma anche questo fu scartato. Alla fine ha prevalso il 12 per diversi motivi, tra questi anche la sua simbologia. Non mi riferisco solo alle stelle della corona di Maria, pensate a quanti 12 ci sono: dalle fatiche di Ercole alle tavole della legge romana. E poi erano 12 i figli di Giacobbe, le tribù di Israele e anche i mesi dell’anno.

bandiere europea

Pare che questa simbologia abbia giocato a favore della scelta, da parte del presidente della commissione giudicatrice che era un ebreo belga convertito al cattolicesimo.

A parte questo, le 12 stelle stanno a simboleggiare perfezione e unità e rappresentano gli ideali di unità, solidarietà e armonia tra i popoli d’Europa. Così come simbolo di unità è il cerchio nel quale sono rappresentate.

Le stelle non sono messa caso, sono disposte come nel quadrante in un orologio (lo avevate notato?) e con la punta rivolta verso l’alto.

Dalla sua nascita c’è una cosa che è cambiata nella bandiera europea, cioè il colore delle stelle. Prima erano bianche e ora sono dorate.

Bandiere Europea

E per finire un’ultima curiosità, o se volete coincidenza

Heitz non rivelò che cosa lo avesse ispirato, ma la bandiera fu adottata ufficialmente nella seduta dell’8 dicembre 1955. Non serve ricordare vero qual è ricorrenza che si celebra in quel giorno?

Beh, anche se nella carta costituzionale dell’Unione Europea alla fine si è deciso di non citare le radici ebraico cristiane dell’Unione, queste sono in parte nascoste nella bandiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *