Cine-turismo a Londra

Londra, le vie del cinema

I Fantastici 4 e Silver Surfer
Ci sono mille motivi per andare a Londra, la città ha talmente tanto da offrire che si potrebbe tornare anche più volte l’anno e fare ogni volta un viaggio diverso. In una Londra immersa nei grandi eventi del 2012 c’è posto anche per un itinerario all’insegna del cinema e di itinerari di cine-turismo e questo perché Londra è una delle città predilette dai grandi cineasti.
Tamigi e il Big Ben li trovate in tantissime pellicole, ma senz’acqua, come appare ne “I Fantastici Quattro e Silver Surfer”, non lo vedrete di certo!

Da Notting Hill a Bridget Jones

Forse il film degli ultimi anni che ha dato vita ad un vero e proprio fenomeno di turismo cinematografico è stato “Notting Hill”, la famosa porta blu, come vi ho già raccontato, è stata venduta all’asta. Ora chi va al 280 di Westbourne Park Road, deve accontentarsi di una foto davanti al portone nero. E la libreria di William Thacker? Non esiste, al posto troverete solo un negozio di mobili. Però, basta girare l’angolo e al 13 di Blenheim Crescent vi aspetta una vera libreria di viaggi. Ma visto che i mercati sono la mia passione, come dimenticare la scena in cui Huge Grant passeggia tra le bancaelle di Portobello Road? Un giro al celebre mercato è una tappa imperdibile!
Borough Market
Huge Grant lo troviamo anche in un altro mercato di Lodra, il Borough Market, uno dei più antichi della città. E’ qui che si prende a pugni con Colin Firth, nel film “Il diario di Bridget Jones”. A due passi dal mercato, in Bedale Street, proprio sopra il pub The Globe, c’è l’appartamento di Bridget Jones.
Nel sequel “Che pasticcio Bridget Jones” i due si prendono di nuovo a pugni, ma questa volta a Kensinton Garden. I giardini resi famosi da Peter Pan. Passeggiando tra i viali lo incontrerete che suona il flauto circondato da tanti bambini, poco importa se è solo una statua! Con il pensiero andrete senza dubbio alla scena del cartone Disney nel quale l’eterno bambino volava con leggerezza attorno al Big Ben.

La vera storia di Jack lo squartatore

E’ una Londra più cupa e tenebrosa quella raccontata nel film La vera storia di Jack lo squartatore, ambientato nei vicoli malfamati della città. Anche questa Londra però affascina e sono in molti a voler percorrere le stesse strade in cui agiva il temibile omicida. Su questo itinerario, come tanti altri, agenzie specializzate propongono tour a tema.
 
 

2 thoughts on “Cine-turismo a Londra

  1. Bel post, soprattutto per una come me che spesso è in visita nella capitale inglese. Pur andandoci almeno 4-5 volte all'anno vedo sempre qualcosa di diverso ed imparo sempre a conoscere un pezzo nuovo di Londra che mi entusiasma. Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *