Muoversi a Parigi… con fantasia

Ingresso metropolitana ParigiMuoversi a Parigi con i mezzi di trasporto pubblico

a Parigi muoversi è semplice. La in metropolitana con i suoi 200 km di lunghezza, 16 linee, 380 stazioni tocca l’intera città. La Métro de Paris ha iniziato il suo servizio il 19 luglio del 1900 e del periodo liberty ha conservato il ricordo nei segnali di ingresso alle stazioni. 

Insomma se andate a Parigi non potete fare a meno di viaggiare utilizzando la sua rete metropolitana e osservando nella mappa il reticoli di linee colorate, non potrete fare a meno di fare paragoni le misere due linee della metro di Roma o delle sempre modeste tre di Milano. E nel fare confronti non potrete fare a meno di notare che il venerdì, il sabato e i prefestivi, il servizio termina alle 2.15 del mattino.

Stazione metropolitana Parigi
La formula migliore per spostarsi in città è quella di acquistare la Paris Visite Pass, una tessera che consente un numero illimitato di corse su tutti i mezzi di trasporto parigini.

 

Il mezzi pubblici non solo l’unico modo per muoversi per Parigi. Con un po’ di fantasia ci si può muovere per Parigi con ben altri mezzi di trasporto.

Muoversi a Parigi su 4 ruote

Il primo che vi presento ha il sapore vintage di un’auto molto amata anche in Italia. Vi ricordate la Camilla di Baglioni? Sto parlando proprio di lei, la mitica 2CV della Citroen, che a Parigi vi aspetta, con tanto di autista, per un tour tematico o personalizzato.

2 cavalli parigi

Se poi i vostri gusti in fatto di auto sono più raffinati, potete percorrere gli ampi viali parigini in limousine sorseggiando champagne, francese ovviamente.

A Parigi si arriva facilmente sia in treno che in aereo, grazie alle tante offerte delle compagnie low-cost e delle compagnie di bandiere. Se una volta arrivati vi rimane la voglia di ammirare Parigi dall’alto, una soluzione, non certo low-cost, ma sicuramente indimenticabile, è l’elicottero– Il costo è decisamente elevato: 500 euro a persona! Che ne dite invece di una mongolfiera? Parigi offre anche questo con il pallone di parc André Citroën, che con un massimo di 12 euro a persona offre un pamorama a 360 gradi da 150 metri di altezza.

In bici a Parigi
Muoversi a Parigi su 2  e 8 ruote

Per vivere Parigi in piena libertà la scelta può essere quella della bicicletta, magari approfittando di uno dei cliclo-tour gratuiti che l’associazione Paris Rando Velo organizzata ogni venerdì alle 21,30 e alle 10,30 della terza domenica del mese con partenza da l’ Hôtel de Ville. 

Da place Raoul-Dautry a Montparnasse invece, sempre il venerdì alle 21,30, parte un tour di tre ore sui pattini. Pattini o bici per uno straordinario giro notturno di Parigi, è sicuramente uno modo insolito e affascinante per godere la notte parigina.
Velib bici a nolo a Parigi

Pattinatori a ParigiBici e pattini a Parigi si noleggiano con molta facilità un po’ ovunque.
Vi segnalo il servizio Velib, che consente di ritirare la bici in una stazione di noleggio e lasciarla in un’altra, magari per proseguire a piedi, perché Parigi è una città dove camminare è piacevole, soprattutto seguendo itinerari a misura di pedone e di turista.

I mezzi di trasporto per visitare Parigi non finiscono qui.

Muoversi a Parigi in carrozza

Per chi sognava di diventare principessa, Parigi offre una Carrozzapasseggiata in carrozza, con partenza dalla Tour Eiffel, per scoprire la città al passo lento del cavallo e al suono degli zoccoli sull’asfalto.

Muoversi a Parigi sull’acqua

Parigi ha anche una strada d’acqua. La Senna offre un punto di vista suggestivo della città e la possibilità di navigazione per tutte le tasche. Il modo più economico, appena 3 euro, è utilizzare la linea Voguéo, la prima linea fluviale di trasporto, con corse ogni 15 minuti. Il percorso è di 9 km con 5 fermate, ma il biglietto non consente soste ed è di sola andata.

 Bateaux-Mouches

Diverso è per il Batobus, che con 13 euro consente di muoversi tutto il giorno lungo il fiume, con la possibilità di fermarsi a visitare alcuni dei più importanti luoghi parigini, che si trovano in corrispondenza delle otto fermate (Eiffel Tower, Musée d’Orsay, Saint-Germain-des-Prés, Notre-Dame, Jardin des Plantes, Hôtel de ville, Louvre, Champs-Élysées).

Bateaux-Mouches
Con 10 euro vi garantite invece un giro di un’ora e mezza di navigazione con il classico Bateaux-Mouches. E per chi vuole regalarsi una serata speciale, la scelta può essere una lussuosa crociera sulla Senna a bordo di uno yacht. In questo caso i prezzi variano dai 53 agli oltre ai 249, a seconda della formula scelta.

Sono riuscita a favi venire voglia di partire? Se non avete vincoli di dati il mio ultimo consiglio è quello di cercare le migliori offerte e regalarvi un weekend più o meno lungo, perché ricordate: Parigi è sempre Parigi!

One thought on “Muoversi a Parigi… con fantasia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *