Pollo tikka (spiedini)

I sapori del mondo oggi tornano in India con la ricetta del pollo tikka, dei deliziosi involtini speziati.

La ricetta è facile e veloce da preparare, ma richiede alcuni tempi morti, quindi se volete preparare i tikka di pollo pensarci con un po’ di anticipo. Dovete considerare due tre ore per la marinatura e una successiva mezz’ora di riposo.

Come preparare il pollo tikka

Il pollo tikka è un piatto molto diffuso in India e Pakistan che viene cucinato dopo una marinatura in yogurt e spezie. La parola tikka significa parti/pezzi, quindi viene da sé che il pollo vada disossato e tagliato in pezzettini, per poi essere cotto – in forno o alla griglia – sotto forma di spiedini.

Ingredienti

  • 600 g di petto di pollo
  • un pezzetto di zenzero fresco
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino
  • 1 cucchiaino di sale
  • 4-5 cucchiai di yogurt
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • 1/2 cucchiaino di cumino
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di paprika
  • 1 cucchiaino di garam masala
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • Olio q.b.

Preparazione marinatura

Per prima cosa tagliate il petto di pollo in pezzettini, lavateli e mettete tutto in una ciotola capiente dove il pollo verrà lasciato Marinare con gli altri ingredienti.
A parte preparate la marinatura: Tritate insieme aglio, zenzero e peperoncino, che andrete ad unire al pollo insieme allo yogurt, il sale, le spezie (paprika, curcuma, cumino, garam masala), lo zucchero e il succo di limone. Mescolate bene il tutto, coprite e fate Marinare per almeno tre ore in frigorifero.

Trascorso questo tempo aggiungete dell’acqua e lasciate riposare per un’altra mezz’ora.

Cottura

A questo punto iniziate a preparare gli spiedini di pollo avendo cura di eliminare la marinatura in eccesso.


Terminata questa procedura spennellate gli spiedini con un po’ di olio e fate cuocere sulla griglia o in forno preriscaldato a 200°, avendo cura di girarli di tanto in tanto.

Una volta ultimata la cottura sistemateli su un piatto di portata accompagnati da una salsa come ad esempio il chutney al mango e un pane indiano come il chapati o il naan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *