Presentata a Roma la rivista del turismo francese

Nuovo appuntamento con la rivista del turismo francese, da questi giorni in distribuzione gratuita in edicola e in vari punti convenzionati

turismo francese magazine 2019

Grandi novità per il magazine di Atout France (l’Agenzia per lo sviluppo del Turismo Francese) presentato ufficialmente nei giorni scorsi a Palazzo Farnese, la prestigiosa sede dell’ambasciata di Francia nel cuore di Roma. Ad accogliere gli ospiti della serata l’ambasciatore di Francia Christian Masset. A lui un grazie per averci aperto – ancora una volta – le porte di palazzo Farnese.

rivista turismo francese

Nuove nome e nuova veste grafica

Per l’edizione 2019 il magazine si presenta completamente rinnovato a partire dal nome: France.fr per dare un senso di continuità con il sito ufficiale della turismo francese. Un solo nome, ma due chiavi di accesso per iniziare ad organizzare il vostro viaggio in Francia.

rivista turismo francese

La rivista è rinnovata anche nella veste grafica con uno stile più dinamico nei contenuti e molte più foto, una combinazione che ne rende ancora più piacevole la lettura.

Come ogni anno il magazine offre al lettore e al turista tanti spunti per un viaggio in Francia attento anche alle novità, alle tendenze e ai grandi eventi dell’anno in corso.

Quali sono i temi conduttori del turismo francese 2019?

Frederic Mayer direttore di Atout France Italia-Grecia, prima di illustrare i temi forti del turismo francese 2019, si è soffermato sui dati sempre più positivi del settore, che vedono la Francia affermarsi come prima destinazione turistica al mondo.

Castello Amboise

L’anno Leonardiano nella Valle della Loira

Il tema più importante, che tra l’altro unisce Italia e Francia, sono i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci e del Rinascimento francese.

Saranno oltre 500 gli eventi a tema Leonardo e Rinascimento che interesseranno non solo il Castello di Amboise e quello di Clos Lucé, dove rispettivamente Leonardo è sepolto ed ha vissuto, ma più in generale tutta la Valle Loira.

Il prossimo 2 maggio i Presidenti della Repubblica italiana e francese, saranno ad Amboise per rendere omaggio alla tomba di Leonardo da Vinci nel giorno dell’anniversario della sua morte.

Amboise Tomba Leonardo

5 itinerari per scoprire la Valle della Loira

Un tema che è annunciato già dalla copertina che riproduce un angolo del parco di Clos Lucé e che rappresenta un motivo in più per scegliere questa destinazione ricca non solo di Castelli. La rivista infatti propone anche cinque itinerari per scoprire la valle della Loira

Castelli della Loira in bici
  1. Bourges e Chartres, le due porte di ingresso della regione, la prima per chi arriva in auto, la seconda per chi arriva in aereo a Parigi.
  2. La Valle della Loira in bicicletta, con oltre 4000 km di percorsi attrezzati – adatti ad ogni difficoltà – che offrono tra le altre cose il servizio che prevede il recapito del bagaglio direttamente nell’hotel successivo
  3. Itinerario tra castelli e cultura scandito da ben 22 castelli tre più grandi e famosi che possono essere visitati. Castelli che rappresentano anche luoghi in cui si incontra l’arte contemporanea o dove i giardini sono protagonisti
  4. Non poteva puoi mancare un itinerario sulle tracce di Leonardo dalle castello di Clos Lucé a quello di Amboise senza tralasciare il castello di Chambord, forse il più rappresentativo della regione, che deve molto alle idee di Leonardo. Anche se il genio italiano morì quando la costruzione di Chambord era solo agli inizi
  5. Siamo in Francia dove vino e gastronomia sono protagonisti ecco allora che il quinto itinerario punta proprio su questo aspetto. Oltre alle 222 cantine turistiche della strada dei vini il 2019 propone anche degli appuntamenti di gusto legati ai 500 anni di Rinascimento
Valle della Loira

E a proposito di Rinascimento la città di Tours per l’intero 2019 celebrerà la sua eredità rinascimentale con tanto di eventi mirati, dal gran ballo rinascimentale a spettacoli di luci, senza contare che l’ufficio del turismo ha pensato a una serie di programmi dettagliati per offrire ai propri ospiti soggiorni a tema Rinascimento.

Dormire in Francia 

La rivista France.fr dedica alcune pagine anche all’ospitalità proponendo una serie di alberghi che vanno da hotel di prestigio. Uno fra tutti il Majestic Barrière di Cannes dove ho soggiornato di recente, fino a strutture che offrono un alloggio davvero singolare.

hotel Majestic

Qualche esempio?

A Marsiglia si può dormire in un appartamento ricavato nel retro bottega del più antico negozio di chincaglierie di Francia (1827).

A Parigi si dorme in una banca, oggi un hotel 5 stelle, a Poitiers l’hotel è ricavato in una chiesa ottocentesca e in Corsica si dorme in un’antica torre di avvistamento, trasformata in casa vacanze.

Le interviste

France.fr 2019 è anche tante interviste. Vi segnalo quelle ad Antony Genovese e quella a Pierre Gagnaire, i due chef – uno italiano e uno francese- che ho conosciuto in occasione Bordeaux so good.

Nella rivista poi trovate anche articoli che ci raccontano come i luoghi possono trasformarsi. Dai ristoranti ricavati da altre strutture – come quello ricavato nella vecchia fabbrica dei biscotti LU a Nantes, fino a città che grazie alla mano di importanti architetti si sono trasformate. Una fra tutte Marsiglia che si è del tutto rinnovata in occasione del 2013, anno che la vista Capitale Europea della Cultura.

Mucem Marsiglia

Nella rivista trovate ancora proposte per un viaggio in Francia all’insegna di città, dei parchi e molto altro ancora. Molto utile il calendario che propone una selezione di eventi da non perdere nel 2019.

Questo e molto altro ancora nel magazine France.fr 2019

Dove trovare France.fr

Un rivista da non perdere. L’ultimo numero di France.fr è distribuita gratuitamente con una tiratura di 100.000 copie-

La trovate in edicola, allegata al numero di aprile delle riviste Marie-Claire e Dove.

Un grazie ad Andrea Benfenati e allo show room Roche Bobois di Bologna per le foto

La potete inoltre ritirare presso le varie istituzioni francesi in Italia, negli show room Roche Bobois, nelle lounge Air France, nella prima classe del nuovo TGV Milano-Parigi, alla Triennale di Milano e da Eataly di Torino, Milano e Roma in occasione delle animazioni per festeggiare l’apertura della sede di Parigi.

Il magazine France.fr lo trovate anche in versione digitale sul sito france.fr, pronto per essere consultato online o scaricato direttamente sul vostro device. Insomma, non avete scuse, France.fr vi aspetta per farvi scopire la Francia più bella del 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *