Sulle strade… degli abissi

La chiamano criptozoologia, è quella branca della zoologia che si occupa di animali dei quali si presume l’esistenza. Un esempio per tutti è il mostro di Loch Ness. A volte questi animali escono dalla critpozoologia per entrare nella zoologia.


E’ il caso del calamaro gigante. Una nuova cattura è avvenuta nelle acque dell’Antartico, dove sotto lo sguardo supito dei pescatori neozelandesi è emerso
dalle acque un calamaro di 450 chilogrammi. Ovvero 150 Kg più del calamaro più grande pescato fino ad ora. Per avere un metro di paragone, basta pensare che è lungo 10 metri e che ha gli occhi delle dimensiondi di uno pneumatico!


Il futuro del cefalopode non è quello di diventare un fritto da guinnes, l’animale infatti è stato issato a bordo, congelato e messo a disposizione degli scienziati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.