Sulle Strade di Mons,io sono pronta

È partito il conto alla rovescia per Mons  che il 24 gennaio sarà ufficialmente nominata Capitale Europea della Cultura (titolo che divide con la città Ceca di Pilsen).

Questo come vi avevo già detto rappresenta uno dei buoni motivi per visitare il Belgio nel 2015


Qualcuno di voi forse sta già facendo un pensierino io invece sto facendo la valigia, perché questo fine settimana sarò a Mons nella delegazione dei giornalisti e blogger, proveienti da tutto il mondo, invitati per l’evento, in partenza con me anche con quella Turista di Mestiere di Monica Nardella.

Già questa è una bella notizia, se poi vi dico che noi siamo le uniche travel blogger italiane invitate, capirete che sono al settimo cielo .

Non sto nella pelle. Non è la prima volta che sono ospite di una città Capitale Europea della Cultura, ero già stata infatti a Marsiglia nel 2013. Quella volta era un blog tour internazionale, con blogger provenienti da tutto il mondo e anche in quell’occasione i blogger italiani erano due. Questa però è la prima volta che parteciperò personalmente all’inaugurazione di questo grande evento culturale: dai preparativi della vigilia alla festa vera e propria.

Capirete quindi che si tratta di molto di più di un semplice Blog/Press Tour. Saremo infatti impegnati tutto il giorno con una serie di visite e incontri importanti.

 Non voglio anticiparvi molto, preferisco raccontarti poi tutto nei particolari al mio ritorno.  Tra le offerte culturali che più mi stuzzicano di questo viaggio c’è l’aspetto  che riguarda Van Gogh, uno dei miei artisti preferiti. Perché Van Gogh a Mons? Semplice perché è è proprio qui che ha mosso i suoi primi passi nella pittura e noi ne seguiremo le tracce… Se invece voi volete seguire le mie durante questa avventura cercatemi su Twitter e Instagram dove vi aspetto con #SulleStradeDiMons e #Mons2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.