Torta della Foresta Nera, la ricetta

Torta della foresta nera ricetta originale

Se fare un viaggio nella Foresta Nera (Schwarzwald) non perdete di assaggiare almeno una fetta sul famoso dolce omonimo, di cui oggi vi do la ricetta.

Il mio primo incontro con la Foresta Nera (e la torta) è stato durante un weekend in Svizzera. Si, lo so che Foresta Nera si trova nella zona sud occidentale della Germania, ma va anche a toccare le cosiddetta triplice frontiera (Germania, Svizzera e Francia) ecco perché è stata una delle tappe del mio viaggio in Svizzera. E così abbiamo  sconfinato per fare una bellissima escursione nel bosco

 
Camminando si sa viene fame e allora una tappa ristoratrice ci vuole. E’ qui che ho fatto conoscenza con quel capolavoro della gastronomia che si chiama Torta della Foresta Nera, della quale oggi vi diamo anche la ricetta. La passeggiata che abbiamo fatto sicuramente ci ha consentito di smaltire qualche caloria, ma sicuramente meno di quante ce ne abbia fornite una fetta di torta Foresta Nera, ma che bontà!
ricetta dolce foresta nera

Non dico che bisognerebbe andare nella Foresta Nera solo per la torta (ma non sarebbe male), però se decidete di decise di visitare la Schwarzwàlder non potete perdere un assaggio di questo dolce.

Il nome tedesco della torta è  Schwarzwàlder Kirschtarte, ovvvero “torta alle ciliegie della Foresta Nera”.

Che fare poi una volta a casa, guardando le foto torna l’acquolina in bocca al solo pensiero di tanta bontà? Semplice, ci si mette ai fornelli. La ricetta della torta non dovete neppure cercarla troppo lontano, ve la scrivo io qui sotto.

Torta della Foresta Nera, un po’ di storia

La torta della Foresta Nera è nata nei primi anni del ‘900, anche se non si hanno certezze sull’inventore di questo dolce. A contendersene la paternità sono in due: Josef Keller e Erwin Hildebrand. Il primo l’avrebbe preparata nel 1915 e il secondo nel 1930.

In ogni caso la teoria più accreditata la vuole sfornata per la prima volta dal Josef Keller a Boon nel Café Ahrend (oggi Cafe Agnes) di sua proprietà. La ricetta passò poi ad un suo collaboratore per poi essere largamente diffusa. La ricetta della Torta della Foresta Nera apparve per la prima volta in un libro di cucina nel 1930.

La torta è originaria della Germania, ma si trova facilmente anche in Svizzera, in Austria e persino in alcune zone dell’Italia settentrionale, un po’ come accade anche per la kaiserschmarrn.

Torta della Foresta Nera: la ricetta

 Ingredienti:

  • 80 g di farina,
  • lievito;
  • 2 cucchiai di cacao amaro,
  • 4 uova,
  • 130 g di zucchero,
  • 60 ml di Kirsch,
  • 880 ml di panna montata,
  • 700 g di ciliegie (fresche o sotto spirito), oppure amarene
  • 250 g di cioccolato fondente, ciliege al maraschino per decorare, zucchero a velo, burro.

 

Come fare una Torta della Foresta Nera

Separate i tuorli dall’albume e montate questi ultimi a neve ben ferma, aggiungendo pian piano lo zucchero fino a farlo incorporare. A questo punto aggiungete i tuorli e sbattete con la frusta elettrica per altri 20 secondi. Versate le uova sbattute in una terrina e incorporate – un po’ per volta, ma velocemente – la farina, il cacao e il lievito.

Schwarzwàlder Kirschtarte

Versate in due teglie imburrate e cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per 15 minuti. Due teglie perché abbiamo bisogno di due torti da dividere in due per poi ricavare i 4 dischi di pasta necessari a montare la torta.

Fatele riposare 5 minuti, poi rivoltatele su di un piatto e lasciatele raffreddare. Una volte fredde tagliatele a metà (in senso orizzontale). Spennellate la superficie di uno strato della torta con uno sciroppo a base di Kirsch, che si prepara facendolo scaldare a fuoco basso con delle ciliegie fresche,  girandolo per qualche minuto con un cucchiaio di legno. Ecco, questo è il modo migliore per bagnare i vari strati della torta foresta nera.  I vari strati vanno poi farciti con crema Chantilly che si prepara lavorando la panna montata con lo zucchero a velo e le ciliegie. Coprire con un altro disco di torta e ripetete l’operazione con gli altri dischi. Riguardo al Kirsch c’è da dire che in molti casi viene sostituito da rum, ma c’è anche chi preferisce una Torta della Foresta Nera senza l’aggiunta di liquori.  In ogni caso c’è da dire che le ciliegie sono davvero la ciliegina sulla torta di questo dolce, allora il mio consiglio è quello di usare assolutamente il liquore a base di ciliegie, che per molti rappresenta proprio l’ingrediente fondamentale per lo sciroppo di ciliegie.
torta della foresta nera
Coprite ora la torta con la panna montata, e decorate con riccioli di cioccolata fondente, ciuffi di panna e ciliegie al maraschino. Completate con una spolverizzata di zucchero a velo.

Come decorare la torta della Foresta Nera

Nel decorare il dolce pensate anche alle tradizioni della Foresta Nera: la zona in cui la torta è nata è quella del Baden-Württemberg, famosa anche per essere quella in cui le coppie di sposi, all’indomani delle nozze, andavano a piantare alberi di ciliegio. E non è tutto. Pare infatti che la decorazione della torta della Foresta Nera debba ricordare gli abiti tradizionali delle ragazze nubili della zona della Foresta Nera: una gonna nera come il cioccolato, una camicia bianca come la panna e in testa un bollenhut, ovvero un cappello a pallini rossi come le ciliegie. A completare il tutto un velo ondulato a coprire il viso, come i riccioli di cioccolato che ornano i bordi della torta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *