Vacanze, vince il weekend prima della partenza

Il boom dei voli low cost ha modificato il modo di fare vacanza.
 
L’accessibilità e soprattutto la convenienza, spingono sempre più gli italiani ad optare non solo per dei weekend, più o meno lunghi, durante l’intero arco dell’anno, ma anche a concedersi un pre-viaggio. Insomma, prima di partire per le vacanze vere e proprie, al mare o in montagna, il 65% dei viaggiatori sceglie di trascorrere un paio di giorni in una città europea (e non solo) oppure di partire per una crociera, abbinando al sole e al mare anche la possibilità di scoprire le grandi città. 
A rivelarlo è il portale www.speedvacanze.it che fa anche la classifica delle mete più amate: Londra (22%) e Parigi (21%), Barcellona (18%) e Madrid (13%). Non è certo un caso se sono proprio le città meglio servite dai low cost!!!. Prima tra le città non europee Rabat (8%) preferita soprattutto dai croceristi in cerca di un po’ di avventura. La Capitale del Marocco custodisce infatti tesori antichi come la Torre di Hassan o il Palazzo Reale “Grand Mechouar”.
 
Il sondaggio di Speedvacanze ha guardato anche che cosa succede a casa nostra… ecco quindi Roma (26%) spiccare come scelta made in Italy. La capitale è considerata la città più bella dal punto di vista architettonico e molto apprezzata anche per l’accoglienza e la disponibilità verso i turisti da parte degli abitanti (da romana confermo al 100%). “Roma continua a conquistare non solo gli stranieri ma anche i viaggiatori italiani commenta Giuseppe Gambardella, fondatore del portale – I Fori imperiali, Piazza San Pietro, Fontana di Trevi, Piazza Navona: la Città Eterna rende ancora più indelebile il ricordo di un city-break in una Capitale europea”

Seguono Milano (18%), Firenze (17%), Venezia (15%) e Palermo (14%), città bellissima che ho avuto modo di apprezzare bene a marzo, durante un bellissimo weekend con la mia amica Iolanda.

One thought on “Vacanze, vince il weekend prima della partenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.