Weekend a Firenze con Artigiani a Palazzo

Dal 16 al 19 maggio si svolgerà la XIX edizione di Artigiani a Palazzo, che vedrà anche quest’anno 80 maestri artigiani – italiani e stranieri – esporre le proprie creazioni in una location che da sola merita una visita: il giardino del seicentesco Palazzo Corsini.

Volete un buon motivo per fare una scappata a Firenze?

Artigiani a Palazzo è una rassegna collaudata, che ogni anno attrae un gran numero di visitatori che giungono a Firenze per ammirare gli artigiani impegnati nelle loro attività lungo i viali fioriti e le antiche limonaie del parco. Per la maggior parte di visitatori si tratta di un’occasione unica per ammirare dal vivo le abili mani dei maestri artigiani muoversi con precisione creando sul posto le loro opere.

Un appuntamento di successo

Ecco allora maestri vetrai, orafi, modiste, ricamatrici, e ancora artigiani che come materia prima utilizzano legno, piume, essenze profumate e molto altro ancora.
Un appuntamento collaudato, ma che a questa diciannovesima edizione si presente con alcune novità , prima fra tutte l’orario di apertura che si protrarrà, nelle giornate di venerdì e sabato, fino alle 22,30. Per i più romantici, o per i più temerari – dipende dai punti di vista –  Artigiani a Palazzo offre anche l’opportunità di un volo in mongolfiera per ammirare una veduta senza uguali di Firenze illuminata dalle luci del tramonto.

“Biciclette di Mestiere”

Inoltre, in vista dei Mondiali di Ciclismo, in programma nel mese di settembre proprio in Toscana, la rassegna la mostra “Biciclette di Mestiere” che sarà allestita nell’Androne di Palazzo Corsini.

Un appuntamento che gli appassionati delle due ruote non possono certo mancare. In mostra ci saranno biciclette d’epoca utilizzate fino al secondo dopoguerra per gli spostamenti di lavoro da artigiani (calzolai, arrotini, fotografi) ma anche pompieri, cantastorie, cinematografi e preti e dotate dell’attrezzatura tipica di ogni mestiere.

Pezzi unici originali realizzati tra i primi del Novecento e la fine degli anni Quaranta provenienti dalla collezione di Marco Paoletti, appassionato di storia fiorentina e di antiquariato.

Artigiani a Palazzo è anche visite guidate

Non mancheranno anche quest’anno le visite guidate al giardino in compagnia dell’Associazione Città Nascosta (alle 12 e alle 18), e la possibilità di cene a lume di candela in giardino organizzate dal ristorante Sotto i Tigli che offrirà anche piatti tipici della cucina toscana e un inedito appuntamento con l’aperitivo (biglietto di ingresso ridotto dalle ore 19,00).

Artigiani e Palazzo è anche solidarietà

 Mercoledì 15 maggio, in occasione dell’anteprima ad inviti,  si terrà l’asta benefica “Incanto dei talenti” per raccogliere fondi in favore della onlus Progetto ITACA Firenze, a sostegno di persone che soffrono di disagi psichici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.